Direttore: Aldo Varano    

RC. Dattola visita la periferia nord della città

RC. Dattola visita la periferia nord della città
ReP
 

Una passeggiata nella periferia nord della città accompagnato dai candidati e simpatizzanti che lo sostengono in questa intensa campagna elettorale, inizia così il pomeriggio del candidato sindaco del centrodestra Lucio Dattola accolto calorosamente dai residenti di Gallico.
Si è soffermato a lungo ad analizzare le varie problematiche che ormai da decenni caratterizzano la vasta e popolosa zona della nostra città, terminando poi il suo giro presso i locali del maharaja. per prima cosa il candidato ha voluto lanciare una stoccata verso chi qualche ora prima l'aveva criticato puntualizzando per l'ultima volta che la sua vuole essere una campagna di fatti e nn di sterili polemiche.
Fatti appunto, come quelli oggetto di intervento "non mi piace usare il termine di periferia, evocativo per sua natura di marginalità o peggio di distanza da un ipotetico centro. Reggio è una grande ed unica città, ed i problemi riguardano tutti."Ed è proprio sui problemi che il candidato ha concentrato la sua attenzione " vedo molte criticità, molte problematiche per troppo tempo nascoste o dimenticate ma ancor di più vedo le infinite possibilità di cui questa zona dispone. Un intervento massiccio ed immediato da parte del comune porterebbe ad un significativo miglioramento delle condizioni di vita, riportando la zona nord di Reggio al posto centrale che merita nel vivere quotidiano cittadino."Un lungomare finalmente degno ed una valorizzazione della spiaggia così come Un depuratore funzionante. Sono questi i punti su cui, tra i tanti, si è soffermato il candidato nell'individuare le criticità e nel porre soluzioni che, inseriti in quadro molto più ampio di intervento, comunque emergono per la loro urgenza. Alla manifestazione, organizzata da Gianni pontari, Ninni tramontana e Mimmo postorino hanno partecipato il sen. NIco D'ascola L'ass fedele e tilde minasi insieme concordi nel sostenere il loro candidato sindaco, ribadendo con fermezza che dattola è l'uomo giusto in grado di rimettere finalmente in moto la grossa azienda comunale.