Direttore: Aldo Varano    

MONGRASSANO (CS). FdI-An: ufficio Postale chiuso da tempo: forte disagio per i cittadini

MONGRASSANO (CS). FdI-An: ufficio Postale chiuso da tempo: forte disagio per i cittadini
ReP
 


“Come riportato nella comunicazione inviata a Poste Italiane e al Prefetto di Cosenza, è da più di un anno e mezzo che a Mongrassano Scalo, lo stabile che ospita l’ufficio Postale, è chiuso, chiusura avvenute perché lo stesso è stato ristrutturato, per renderlo “a norma”, grazie all’intervento e all’interessamento dell’amministrazione locale, che ha approfittato di fondi dedicati all’adeguamento strutturale per le norme sismiche atte a rendere la struttura più sicura. Ma quello che non capisco è perché, nonostante apparentemente i lavori siano finiti, l’Ufficio Postale non riapre”. A dichiararlo è Alberico Paolo Salerno Coordinatore di Fdi-AN Valle Crati.

“Quali sono i motivi? Cosa impedisce la riapertura?? Un anno e mezzo non sono stati sufficienti ad ultimare i lavori?

Questi lavori avevano un termine massimo per la realizzazione?

Credo sia importante capire cosa è successo, e soprattutto chi ne è responsabile, perché non si può continuare a subire passivamente gli eventuali disservizi di un ente o di non so chi. L’ufficio postale di Mongrassano Scalo ha sempre avuto un’importanza rilevante per l’economia locale, la sua posizione strategica lo ha sempre portato ad essere molto utilizzato dall’utenza sia “domestica” che dalle tante attività dislocate sul territorio, e il danno è rilevante, e poi bisogna pensare ai tanti anziani, a chi non può, per i più svariati motivi, recarsi ad altri sportelli, distanti decine di km e sicuramente non serviti da comodi mezzi pubblici, non siamo in un area urbana, ma nell’entro terra della valle del Crati.

La cosa che più mi rattrista – continua Salerno - è questo non sapere nulla, solo il vociferare…
“mo riapre … il mese prossimo apre… a fine mese apre….. è colpa di x è per motivo y….” Ma come al solito nulla di certo, soprattutto la data di riapertura, ed il tempo scorre….

È vergognoso.

Ricordo tutti quei simpatizzanti del quel movimento politico nazionale, che tanto si fa portatore di giustizia, di “correttezza” civica, che all’ultima tornata elettorale Europea, andavano su e giù per il territorio, canticchiando il loro slogan “VINCIAMO NOI”….
Cari amici, dove siete finiti?
Il senso civico e la lotta al disservizio non si fa solo a “Roma” e sotto elezioni, ma si fa sul territorio per il territorio… e l’ufficio postale chiuso è una grande sconfitta per tutti noi, ….anche per voi.

Ogni giorno in più con l’ufficio postale chiuso, offusca quello che invece doveva essere un motivo di festa per la nostra comunità, un ufficio postale ristrutturato, a norma e più efficiente, invece è l’ennesimo triste episodio di distanza tra la “cosa pubblica” e i cittadini, sempre gli unici a pagare.

È doveroso quindi che gli Enti preposti e coinvolti nella vicenda, diano le giuste e chiare risposte ai Contribuenti. Comincio a pensare – conclude Salerno - che a Mongrassano Scalo ci sia una sorta di maledizione, non sempre ciò che si “migliora” poi si piò più utilizzare, vedi campo sportivo, ma questa è un’altra storia”.


Alberico Paolo Salerno
Coordinatore FdI-AN Valle Crati