Direttore: Aldo Varano    

SARACENA (CS). Aggiornati diversi regolamenti

SARACENA (CS). Aggiornati diversi regolamenti
ReP
 

Aggiornati diversi importati regolamenti su materie delicate, ad esempio quella relativa alle norme di polizia mortuaria. Riconosciuti pesanti debiti fuori bilancio ereditati dalle precedenti amministrazioni. Ok al consuntivo 2013, ancora una volta con la valutazione positiva della Corte dei Conti. Condivise unanimemente le aliquote per TARI, TASI ed IMU. Licenziato il bilancio previsionale 2014 ed il piano triennale delle opere pubbliche. Avviato l’iter per l’IGT al Moscato Passito di Saracena con l’obiettivo di chiedere una deroga all’UE. – È quanto ha discusso ed approvato il Consiglio Comunale cittadino, convocato dal Sindaco Mario Albino GAGLIARDI con un corposo ordine del giorno e svoltosi sabato scorso (4 ottobre).

Alla nostra capacità di innovare e garantire servizi efficienti e virtuosi in tema di ciclo delle acque e dei rifiuti, così come ci viene ormai apprezzato e riconosciuto unanimemente non solo in Calabria, si aggiunge – ha dichiarato GAGLIARDI nel corso del consiglio – il coordinamento e l’importante attività di regolamentazione per tutti gli altri servizi alla cittadinanza. Con un obiettivo duplice e costante: azzerare improvvisazione ed arbitrio che rappresentano sempre fonti di ingiustizie e diseguaglianze; portando invece ordine ed equilibrio in settori di intervento comunale, su tutti l’area cimiteriale complessivamente considerata, nei quali in passato è prevalsa la logica della pura discrezionalità e dei favoritismi! – L’Assise ha dato quindi via libera all’aggiornamento del regolamento per la gestione degli impianti sportivi comunali, rendendo più comprensibili le norme. Stessa cosa per quello relativo alle lampade votive nell’area cimiteriale, aggiornando le relative tariffe. Anche in questo caso – ha precisato il Sindaco – siamo intervenuti per eliminare piccoli e grandi abusi, regolamentando i consumi dei privati. – Importanti aggiornamenti hanno interessato anche il regolamento della Polizia Mortuaria. È stata, infatti, finalmente regolamentata la periodicità delle tumulazioni e delle estumulazioni, delle inumazioni e delle esumazioni, annullando anche qui ogni possibilità di privilegi e soprusi così come purtroppo consolidatisi con le passate amministrazioni. Adesso – ha scandito GAGLIARDI – anche i nostri defunti saranno uguali davanti alla Legge! Tra le novità, il divieto di prenotare loculi in vita. Saranno dati solo per i defunti, in base alla disponibilità e senza possibilità di scelta dei posti che saranno assegnati secondo un criterio cronologico. Si ovvia così – ha spiegato – al paradosso nel quale ci siamo trovati, nel 2007, con 150 loculi prenotati da viventi e con la necessità di costruirne di ulteriori per i defunti! – Sono stati riconosciuti, inoltre, circa altri 60.000 di debiti fuori bilancio derivanti – ha detto GAGLIARDI – da sprechi dovuti a negligenze e favoritismi delle due amministrazioni che si sono succedute prima del nostro insediamento. – Per 4 anni consecutivi (da quando è stata introdotta questa valutazione) anche il consuntivo 2013 gode di tutti i parametri positivi riconosciuti dalla Corte dei Conti. Approvato il previsionale 2014 con le poche risorse disponibili, visti tagli ed il patto di stabilità. Condivise anche dall’opposizione tutte le tariffe TARI, TASI e IMU, destinate a coprire i costi dei servizi comunali. – Nel corso della discussione sul bilancio, infine, è stata unanimemente stigmatizzata (anche dalle due opposizioni di centro sinistra, TRAMONTE e BRUNO) la posizione assunta nei giorni precedenti dal segretario del PD Renzo RUSSO sulla questione del trasporto scolastico. - (Fonte: Montesanto Sas – Comunicazione & Lobbying).