Direttore: Aldo Varano    

BOVA (RC). Venerdì il workshop "Le minoranze linguistiche calabresi"

BOVA (RC). Venerdì il workshop "Le minoranze linguistiche calabresi"
ReP
 

Continuano le iniziative culturali, a salvaguardia e tutela della lingua Greco-calabra.
Le Culture della nostra terra rappresentano una risorsa ed un valore universale. La Calabria è una regione ricca di cultura, di storia e di tradizioni ed in tale ambito le minoranze linguistiche costituiscono un vero patrimonio. Per questo venerdì 17 ottobre, alle ore 10:30, presso il Salone Conferenze del Museo di paleontologia e scienze naturali del Parco Nazionale dell’Aspromonte di Bova si terrà il Workshop POAT II Greci di Calabria sulle Minoranze Linguistiche Calabresi: un patrimonio dal valore universale. Il comune di Bova, infatti, è un paese della comunità grecanica del versante jonico calabrese, arroccato in posizione strategica sulle pendici dell'Aspromonte e secondo le notizie storiche divenne colonia della Magna Grecia nel secolo VIII-VI. Obiettivo del workshop, fortemente voluto dal Sindaco Santo Casile, è analizzare l’iter di progetto e i risultati ottenuti durante il POAT I riguardo al progetto “Le minoranze linguistiche calabresi, un patrimonio dal valore universale” proposto dal Dipartimento cultura della  Regione Calabria, congiuntamente con il Ministero dei beni culturali e la società "PRESENT", allo scopo di predisporre la documentazione con la quale si vuole candidare la minoranza linguistica grecanica, la più antica di tutte le minoranze, al patrimonio mondiale dell'UNESCO. L'iniziativa è stata finanziata congiuntamente dalla Regione Calabria e dal Ministero dei beni culturali. Il progetto è finalizzato alla valorizzazione nazionale ed internazionale del patrimonio culturale delle minoranze arbëreshë, grecaniche e occitana presenti sul territorio calabrese, attraverso l’avvio ed il perfezionamento delle pratiche di candidatura che coinvolgeranno le tre comunità completando un processo di valorizzazione concreto ed in via di ulteriore rafforzamento. Si illustreranno, altresì, le prospettive e le scelte della Regione Calabria e delle Comunità sul proseguo del cammino di Candidatura UNESCO delle Minoranze Linguistiche Storiche di Calabria. Parteciperanno AL WORK i Sindaci dell'area grecanica, il Presidente del Parco Nazionale dell'Aspromonte, il Presidente della fondazione Greci di Calabria ex IRSEEC, il Presidente del circolo culturale "APODIAFAZZI", le associazioni culturali del territorio, esperti di lingua calabro-greca.