Direttore: Aldo Varano    

LOCRIDE. Ciminà: bar chiuso per 15 giorni: s’incontravano i pregiudicati

LOCRIDE. Ciminà: bar chiuso per 15 giorni: s’incontravano i pregiudicati
I carabinieri della compagnia di Locri, nel reggino, hanno notificato al titolare di un circolo/bar di Cimina', sempre nel reggino, un provvedimento di sospensione per 15 giorni dell’attività commerciale ai sensi dell'articolo 100 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, poiche' a seguito di ripetuti controlli presso l'esercizio e' stato accertato che il locale risulta essere luogo di abituale ritrovo di persone controindicate o comunque pericolose.
 
E' stato proprio a seguito di uno di questi controlli che i militari della stazione di Sant'Ilario dello Jonio, insieme al personale del ministero Economia e finanza - agenzia delle dogane e dei monopoli, hanno denunciato in stato di liberta', lo scorso maggio, il titolare del circolo/bar per i reati di truffa aggravata ed esercizio di gioco d'azzardo. Egli aveva realizzato una sala slot, in un locale adiacente alla propria attività, all'interno della quale sono stati sorpresi due soggetti intenti a giocare ai videopoker.