Direttore: Aldo Varano    

RC. Le Donne di Destra Per Reggio al Sindaco che verrà

RC. Le Donne di Destra Per Reggio al Sindaco che verrà
ReP 


Le Donne di “Destra Per Reggio” sono mamme, mogli, conviventi appassionate e responsabili ed hanno quindi chiara e palpabile la problematica che, oggi in periodo di crisi, attanaglia tutte le famiglie: il costo della vita che in questa Città, secondo le statistiche e le proiezioni dei rilevatori qualificati, appare chiaramente superiore ad altre realtà territoriali notoriamente più ricche di Reggio. Se si scorrono le voci dei beni di primo consumo e dei servizi essenziali per una famiglia, si ha la chiara constatazione che a Reggio Calabria “ è tutto più caro”, nonostante sia una Città dall’ economia ormai asfittica. Un costo della vita che aumenta, giorno per giorno, per le scellerate politiche governative, per cui le Donne di “Destra Per Reggio” ritengono che questo evidente squilibrio in una Città relativamente povera, come Reggio, dove i cittadini subiscono aumenti di beni e servizi anche superiori alla media e rispetto a realtà ricche del norditalia, induce a pensare che sia necessario da parte dell’Amministrazione Comunale che sarà eletta, una serie di interventi mirati atti a stroncare manovre speculative sul territorio. Le Donne di “Destra Per Reggio” si pongono anche il problema dell’accesso al credito finanziario, sia al consumo che immobiliare, commerciale o strumentale, nella consapevolezza che le famiglie e le piccole aziende trovano tassi molto difformi da quelli applicati in altre realtà territoriali, spesso utilizzando l’alibi delle sofferenze quale criterio precipuo per strangolare le famiglie e le aziende. Per quanto attiene alle tasse sui servizi municipali và evidenziato che il loro aumento è determinato esclusivamente da una politica svogliata della triade commissariale che, per calcolo ragionieristico avulso da ogni passione civica, non ha inteso proseguire la strada intrapresa dalla Destra della dismissione del patrimonio edilizio e la definizione delle procedure del condono edilizio, che avrebbe consentito di realizzare cosi il duplice obiettivo di liberare il Comune da una zavorra gestionale e, contestualmente, acquisire il cospicuo flusso di denaro derivante dalle vendite, così da sostenere il costo dei servizi municipali che ovunque appaiono in eclatante aumento.
Le Donne di “Destra Per Reggio”si sono confrontate nei giorni scorsi con il candidato Sindaco Lucio Dattola, trovandolo in linea con le valutazioni e gli indirizzi sin qui esposti, per cui la Destra di governo della Città sarà impegnata ad attivare scelte amministrative e ad riservare risorse umane qualificate per:
- vigilare sul costo della vita; - salvaguardare gli interessi economici delle famiglie e delle imprese; - diffondere a Reggio una gradevolezza residenziale che sia condivisa in ogni strato sociale della Comunità civica.

Le Donne di “Destra Per Reggio”
per una Destra progressista e futurista!!!