Direttore: Aldo Varano    

REGIONALI. Presentata a Lamezia la lista L'altra Calabria, candidato governatore Gattuso

REGIONALI. Presentata a Lamezia la lista L'altra Calabria, candidato governatore Gattuso
Presentata a Lamezia Terme lista ed i candidati de "L'Altra Calabria". "L'incontro - e' scritto in una nota - molto
partecipato, si e' svolto in un clima sereno; ha preso il via con il saluto da parte del candidato Presidente alla Regione Domenico Gattuso. Si e' passati poi  all'introduzione, nel corso della quale Gattuso ha voluto sottolineare il percorso non facile e tortuoso che ha portato alla presentazione e accettazione della lista: dalla raccolta firme portata a termine in tempi ristrettissimi ai cavilli burocratici tesi ad ostacolare (perfino ad impedire) la presentazione della candidatura. Ha dato poi spazio all'approfondimento delle linee
programmatiche della Lista (partecipazione popolare, inclusivita', attenzione verso i temi che attanagliano la Calabria).
 
Sono  quindi intervenuti alcuni rappresentanti del Comitato L'Altra Calabria: Pino Scarpelli che ha ribadito la continuita' del progetto L'Altra Europa con Tsipras e sottolineato il valore dei candidati espressione del territorio, Caterina Primiero che ha rilevato l'entusiasmo di una partecipazione libera e consapevole sul Progetto Politico maturato con il contributo attivo di numerosi movimenti ed associazioni, Lucrezia Pratico' che
ha rimarcato la diversita' della lista in termini di linguaggio e metodo, apprezzabile anche in rapporto alla qualita' dei candidati espressione di variegati settori della societa': cultura e saperi, mondo dell'arte, ambiente , territorio e sana imprenditoria. Pratico' ha fatto notare anche come nella composizione della lista la rappresentanza femminile, con il 38% di candidate, sia in assoluto la piu' elevata fra tutte le liste in competizione. Carmelo Nucera ha affermato che L'Altra Calabria e' la vera e unica lista di sinistra, l'unica con un chiaro progetto politico di respiro nazionale ed internazionale, non frutto di compromessi o di guerre intestine tipiche di tutte le altre formazioni politiche