Direttore: Aldo Varano    

La Vis batte Acireale al fotofinish e si regala la vetta solitaria della classifica

La Vis batte Acireale al fotofinish e si regala la vetta solitaria della classifica
ReP
 

E sono cinque! Cinque successi in altrettanti incontri per la Vis in questo strepitoso avvio di campionato. I reggini approfittano così degli scivoloni di Cosenza e Cefalù e rimangono da soli in testa alla classifica. Ma quanta fatica per domare un irriducibile Basket Acireale, sceso sul parquet del PalaBotteghelle senza alcun timore reverenziale e sempre in partita fino all’ultimo secondo, trascinato da un ottimo Maric e da uno strepitoso Cusenza. Ma i bianco/amaranto, seppur non in grandissima serata di vena in alcuni uomini chiave, hanno avuto il merito di rimanere attaccati al match con grande caparbietà, dimostrando maggiore freddezza nei convulsi momenti finali.
Nei primi tre quarti le due compagini giocano a rincorrersi. Innumerevoli sono i capovolgimenti di fronte nel punteggio, senza però break di rilievo né da una parte né dall’altra.
Le emozioni sono concentrate tutte nell’ultimo quarto. Gli ospiti effettuano un mini allungo sul 50-55, ma la Vis prima impatta con un canestro di Pellegrino Yasakov (56-56) e poi si porta in vantaggio. Sul 63-61 i reggini falliscono due match point con Carnazza e Zampogna e l’incontro, ad un giro di lancette dal termine, rimane apertissimo. Marzo in penetrazione regala il 63 pari ai suoi, la Vis perde palla in attacco e i siciliani, a 20 secondi dalla sirena, hanno l’opportunità di vincere, ma lo stesso Marzo fallisce il tiro del successo. A due secondi dalla fine coach D’Arrigo chiama time out per allestire l’ultimo gioco offensivo, ma non sarà necessario. Marzo perde la testa, protesta con la coppia arbitrale per un presunto fallo ai suoi danni nell’azione precedente e il sig. Gazzaneo gli fischia un fallo tecnico letale per la sua squadra. In lunetta si presenta Zampogna che, glaciale, non fallisce l’appuntamento con la retina acese, regalando ai suoi la quinta perla consecutiva del torneo.
Fra i padroni di casa ottime le prove di Tramontana e Carnazza, autori rispettivamente di 15 e 12 punti. In doppia cifra anche Warwick (16) e Pellegrino Yasakov (14).
Da domani si torna in palestra. C’è da preparare al meglio la trasferta di domenica prossima a Messina, dove Grasso e compagni proveranno a mantenere l’imbattibilità e ad allungare sulle rivali.
Questo il tabellino della gara:
Vis Reggio Calabria – Basket Acireale 65-63
(22-16, 32-34, 50-48)
Vis Reggio Calabria: Zampogna 5, Grasso, Carnazza 12, Pellegrino Yasakov 14, Warwick 16, Barrile, Tramontana 15, Viglianisi 3, Di Dio N.E. Allenatore: D’Arrigo. Assistente: Cugliandro.
Basket Acireale: Marzo 8, Maric 15, Lo Faro 1, Ferrara 6, Cusenza 22, Di Nicola, Arena 4, Arcidiacono 4, Abramo 3, Massimino N.E. Allenatore: Foti. Assistente: Zagame.
Arbitri: Nocera di Catanzaro e Gazzaneo di Castrovillari.