Direttore: Aldo Varano    

Neoassunti all’'Audit, Barbanti (M5S): Immutata la nostra visione politica dell’operazione pre-elettorale

Neoassunti all’'Audit, Barbanti (M5S): Immutata la nostra visione politica dell’operazione pre-elettorale
ReP

In merito all'articolo sulle stabilizzazioni pre-elettorali, sono stato contattato da alcuni neoassunti dell'autorità di Audit che mi hanno segnalato alcune precisazioni che, con la solita trasparenza che contraddistingue il M5S, riporto tal quale anche alla stampa. Quanto segnalato dai neoassunti non cambia in nessun modo il senso politico dell'articolo, anzi rafforza i punti centrali, e cioè la sospetta tempistica dell'operazione, a ridosso della tornata elettorale, e la disastrosa gestione dei fondi europei operata dalla regione Calabria.

Di seguito la precisazione dei neoassunti:
"- Siamo 27. In realtà la pianta organica prevede 34 figure di auditor ma nonostante 2 selezioni pubbliche i posti non sono mai stati coperti interamente e al momento lavoriamo in 28 con una persona che non avendo i requisiti di legge non è stata stabilizzata
- Alcuni di noi hanno ben 6 anni di lavoro come precari alle dipendenze della Regione Calabria nella funzione di auditor di secondo livello, ma complessivamente ognuno ha maturato, alle dipendenze di diverse pubbliche amministrazioni, diversi anni di esperienze sempre con contratti a tempo determinato.
- Lo stipendio lordo è di 2000 € più bonus che corrisponde ad uno stipendio netto di 1450 € più 74 € di bonus.
- Siamo stati stabilizzati in virtù di una legge nazionale, il decreto legge del 31 agosto 2013 convertito in legge il 30 ottobre 2013 n. 125 che dice che chiunque abbia maturato 36 mesi di servizio presso comuni o regioni o enti sub regionali o sub comunali, parificati nella valutazione dei lavoratori a quelli regionali da diverse sentenze del Consiglio di Stato, da agosto 2008 ad agosto 2013 e sia attualmente in servizio presso l’ente che procede alla stabilizzazione con un contratto a tempo determinato dopo aver fatto una selezione pubblica, può chiedere la stabilizzazione che l’ente ha facoltà di attuare".