Direttore: Aldo Varano    

RC. Presentato l'evento “Bacco approda a Borgo Cecilia”

RC. Presentato l'evento “Bacco approda a Borgo Cecilia”

L'autunno sullo Stretto si apre all'insegna dei sapori, del vino e delle tradizioni. Questa mattina nel sala conferenze della provincia di Reggio Calabria è stata presentata la manifestazione "Bacco approda a Borgo Cecilia" evento di apertura della rassegna "Da San Martino a San Silvestro". Manifestazione, organizzata dal circolo Posidonia e dall'ecodistretto della Vallata del Gallico, insieme ad associazioni ed imprenditori locali, che vedrà il territorio, a partire dall'11 novembre sino al 31 dicembre, animato da una serie di eventi pensati come un itinerario alla scoperta di cultura, saperi ed espressività gastronomiche dell'intera Vallata. Come confermato da Maurizio Malaspina dell'associazione Ecodistretto, "Uno Scambio culturale tra i territori; in un quadro cosi difficile per la città di Reggio, la vallata del Gallico si pone come un avamposto importante di cultura ed eventi capaci di conferire, anche, valore economico al territorio". Valorizzazione dei prodotti ripresa anche dall'assessore alla cultura e legalità della provincia di Reggio Calabria, Edoardo Lamberti Castronuovo, "Come per i beni culturali, bisognerebbe parlare di beni gastronomici da valorizzare e tutelare. Bisogna cambiare passo attraverso un cambio netto di mentalità." Ad introdurre "Bacco approda a Borgo Cecilia" è toccato a Paolo Romeo dell'associazione Posidonia che ha posto l'accento sul sentimento di appartenenza. "La sfida è creare un legame verso il proprio il territorio attingendo dalle tradizioni." L'evento di apertura dell'intera rassegna si svolgerà su una superficie di circa 5.000 mq, nelle strade del vecchio borgo dei pescatori di Gallico, a partire dalle ore 19.00, dove verranno allestiti spazi per la degustazione del vino novello dell’azienda Tramontana e Trapani Lombardo e di altri prodotti delle aziende del Consorzio Ecodistretto della Vallata del Gallico. Saranno coinvolti anche i ristoratori della Vallata - Faghì, La Madonnina, Naos, Villa Nunziatina - che proporranno piatti della tradizione a base di prodotti locali e di stagione con una formula già collaudata: ad un prezzo convenzionato di 10 euro sarà possibile degustare un antipasto, primo piatto, secondo, dolce e l'immancabile vino. Un evento impreziosito anche dalla presenza dei principi di Goliardia e dal seminario di studi "Bacco nella tradizione e nella cultura Goliardica". Alle 21.00, tra note di vino e note di musica, il concerto dei Taranproject.
"Da San Martino a San Silvestro" sarà anche cultura con una rassegna di 5 eventi che spazieranno dalle opere pubbliche alla costituzione della Città Metropolitana. Ed ancora eventi artistici con il presepe vivente di Calanna. Gastronomia, con il Natale dei sapori di Villa San Giuseppe, "frittole e d'intorni" a Gallico con la possibilità di partecipare ad un corso di formazione sulla preparazione delle frittole; la classica crispellata e tombolata, d ancora la sagra delle castagne a Sant'Alessio. Anche il Presidente del Circolo Posidonia, Antonio Cannizzaro e l'imprenditore, Aldo Laboccetta componente dell'Ecodistretto si sono detti compiaciuti per una manifestazione che mette in rete l'intero territorio. A conclusione della conferenza stampa è stata presentata la linea di prodotti a marchio Ecodistretto “Il paniere dei prodotti Ecodistretto” e il portale www.vallatadelgallico.it, una finestra efficace su un territorio straordinario come la Vallata del Gallico, le sue risorse, le sue aziende, i prodotti, le visite didattiche, le opportunità di soggiorno.