Direttore: Aldo Varano    

Dissesto idrogeologico, Capellupo (DP): "Il rischio si evita con la manutenzione costante"

Dissesto idrogeologico, Capellupo (DP): "Il rischio si evita con la manutenzione costante"
ReP

Percorrendo in lungo e in largo le provincie di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia per incontrare tantissimi cittadini a cui spiegare il mio punto di vista sulla politica per la Calabria, mi trovo costantemente al cospetto di un territorio ferito e danneggiato da anni di noncuranza, abusivismo senza scrupoli, mancanza di programmazione e di attenzione per la sicurezza della popolazione.

Conoscevo già approfonditamente tante criticità del territorio della provincia di Catanzaro e ora sto conoscendo quelle delle altre provincie: la fotografia che ne viene fuori spinge alla riflessione sul grosso e immediato impegno che si richiede al nuovo governo regionale in tema di interventi contro il dissesto idrogeologico.

Non è possibile che ormai ci siamo abituati a parlare di gestione dell'emergenza e di allerta meteo ogni volta che piove: non è così che si può pensare di risolvere alla base il problema.
Come spesso mi trovo a dire, negli incontri pubblici e nei comunicati stampa, la chiave per la risoluzione di molti problemi che affliggono la nostra regione, è la programmazione degli interventi e delle risorse necessarie. Il controllo del territorio deve quindi essere portato avanti con la pianificazione strutturata della manutenzione costante di alvei e argini dei fiumi e caditoie, per esempio.
Ci sono alcuni comuni che hanno avviato piani per gli interventi preventivi, come Sellia Marina, ad esempio, che a mio avviso possono essere presi a modello per comprendere come debbano essere gestiti temi così delicati e importanti, ma i Comuni, da soli, non possono fare molto se non c'è un sostegno, a monte, da parte di una Regione che si interessi e costantemente al problema e monitori situazioni di rischio e pianificazione degli interventi.

Vincenzo Capellupo
Consigliere comunale e candidato al Consiglio Regionale con la lista Democratici Progressisti