Direttore: Aldo Varano    

Regione Calabria in collaborazione con il FAI per il Museo di Reggio

Regione Calabria in collaborazione con il FAI per il Museo di Reggio
ReP
"La conoscenza della storia e dell'identità di una regione sono le premesse indispensabili per capire il presente e costruire il futuro. Appunto per questo l'iniziativa che la Regione Calabria ha avviato per il secondo anno consecutivo con il Fondo Ambiente Italiano va proprio nella direzione di coinvolgere quelli che devono essere i primi divulgatori della grande cultura della regione, che sono gli studenti, orientandoli verso la conoscenza di un bene concreto, che e' il Museo nazionale della "Magna Grecia" di Reggio Calabria che rappresenta il maggiore attrattore culturale della regione". Con queste parole l'Assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri ha commentato la sottoscrizione del protocollo d'intesa sottoscritto questa mattina a Reggio Calabria per la formazione di 35 guide storiche e artistiche, dette "apprendisti ciceroni". Gli allievi provengono da sette scuole della citta': il Liceo Classico "Campanella", i licei scientifici "Da Vinci" e "Volta", il Liceo Artistico "Preti-Frangipane", l'istituto Magistrale "Gulli'", l'Istituto Tecnico "Piria", l'istituto per geometri "Righi". L'iniziativa e' stata finanziata dalla Regione Calabria al FAI e vede coinvolti anche la Sovrintendenza archeologica della Calabria, la Provincia di Reggio Calabria e gli istituti scolastici. L'attivita' formativa avverrà' per 42 giornate da marzo a maggio 2015 e vedrà come docenti i professori dei rispettivi istituti specializzati nelle materie e i funzionari della Sovrintendenza Regionale dei Beni Culturali. I programmi di studio prevedono la conoscenza degli aspetti storici ed artisti dei bronzi di Riace e delle teste dette "del filosofo" e "di Basilea", inquadrandoli in una cornice storica e culturale. Il Capo delegazione del FAI di Reggio Calabria Rocco Gangemi ha ringraziato la Regione Calabria per la costante azione di valorizzazione culturale che sta compiendo, anche attraverso un consistente coinvolgimento delle scuole e delle associazioni di volontariato. L'Assessore alla Cultura della Provincia di Reggio Calabria ha ribadito che "e' un protocollo d'intesa che crea sinergie positive e apre le porte dei musei ai giovani". Per la sovrintendente Simonetta Bonomi "l'esperienza degli apprendisti Ciceroni del FAI, sostenuta dalla Regione Calabria, ha rappresentato l'anno un valido sostegno, tanto che abbiamo richiesto che l'iniziativa si ripetesse". Era presente alla manifestazione anche la Dirigente dell'Ufficio Scolastico Provinciale di Reggio Calabria Mirella Nappa.