Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. UNC, più attenzione per i consumatori

REGGIO. UNC, più attenzione per i consumatori

 (rep)

Con la nomina formale della Giunta Comunale, riprende appieno l’attività amministrativa e politica del Comune di Reggio Calabria, dopo la catastrofe abbattutasi sulla città in questi anni.

Non è per fare del facile e spicciolo disfattismo o populismo, ma Reggio appare una città devastata e deturpata, una città spettrale, un lontano ricordo di quella che fu negli anni migliori, sostiene l’avv. Saverio Cuoco, presidente regionale dell’Unione Nazionale Consumatori Calabria.

Basta guardarsi intorno, le difficoltà maggiori riguardano l’aumento irresponsabile e insopportabile dei tributi, il sistema raccolta rifiuti al collasso e mai risolto definitivamente, manutenzione e sistemazione del manto stradale completamente fatiscente, depuratori delle acque reflue sottodimensionati e conseguentemente del tutto inefficienti, qualità dell’acqua “potabile” precaria, trasporto pubblico ATAM da risolvere, mancanza assoluta delle carte di qualità dei servizi previste dalla normativa vigente nei vari settori che assicurino un minimo di tutela dei diritti dei cittadini e così via potremmo continuare una lunga lista di eterne incompiute.

Preferiamo però, ribadisce l’avv. Saverio Cuoco, non indugiare sul periodo trascorso, concentrandosi piuttosto in maniera propositiva, con l’avvento della neo eletta Giunta Comunale, sul da farsi nell’immediato futuro, per tale motivo consideriamo di buon auspicio, la ripartenza delle attività istituzionali della località di Santa Venere, di cui si occupò nel maggio 2012 l’Unione Nazionale Consumatori Calabria, denunciando attraverso la stampa, le difficoltà dei trasporti che penalizzavano le frazioni dell’ Altopiano pre-aspromontano (Contrada Campo Santa Venere, Contrade Salice-Caciotta-Catrica, Mannarella, Capitano, Cardeto sud, Contrada Embrisi) auspicando e chiedendo alle varie Istituzioni di allora, Comune, Provincia, ecc. interventi immediati e risolutivi che potessero assicurare il fondamentale diritto alla mobilità dei residenti, garantito dalla Costituzione Italiana e dalla Carta dei diritti dell’Unione europea.

Tale diritto non garantito negli anni ha condizionato pesantemente la vita degli abitanti di Santa Venere, penalizzati nelle attività lavorative, commerciali, nel diritto allo studio costringendo parecchi giovani a trasferire la propria residenza altrove e perfino nel diritto allo svago poiché oltre ad essere penalizzata anche l’attività imprenditoriale turistica (godendo di un panorama invidiabile dello stretto), ha impedito a parecchi residenti di potersi recare agevolmente altrove anche per trascorrere qualche ora di svago.

L’Unione Nazionale Consumatori Calabria chiede nell’immediato, l’emanazione di alcuni provvedimenti che ritiene indispensabili ed urgenti e cioè: il riesame delle tariffe relative ai tributi comunali innalzati ogni oltre limite dalla triade commissariale e soprattutto per le fasce deboli (pensionati, disoccupati, disabili, nullatenenti, ecc.ecc.), il ripristino delle agevolazioni e riduzioni previste dal precedente regolamento sulla raccolta dei rifiuti solidi urbani a favore dei nuclei familiari con la presenza di un disabile in casa, di coloro che hanno un reddito minimo, di quanti hanno perso un posto di lavoro, dei disoccupati, ecc. l’applicazione della tariffa sociale per il servizio idrico in vigore ormai grazie ad una normativa generale sull’ sull’intero territorio nazionale, al fine di garantire l’accesso universale all’acqua, in modo da assicurare agli utenti domestici a basso reddito del servizio idrico integrato, l’utilizzo a condizioni agevolate alla quantità di acqua necessaria per il soddisfacimento dei bisogni fondamentali, attraverso la sostenibilità dell’intervento e la copertura dei relativi costi assicurata dalla previsione di un’apposita componente tariffaria in capo alle utenze non agevolate del servizio idrico integrato, garantendo un livello minimo di fornitura di acqua alle persone disagiate, anche alle utenze non in regola con i pagamenti ed infine la sistemazione del manto stradale foriero di notevoli infortuni stradali, anche con gravi conseguenze alla salute per i conducenti di bici e moto.

L’Unione Nazionale Consumatori Calabria, conclude l’Avv. Saverio Cuoco, nel formulare alla neo eletta Giunta Comunale ed al sindaco Giuseppe Falcomatà i migliori auguri di buon lavoro, si dichiara nel contempo disponibile a qualsiasi collaborazione e supporto a tutela dei consumatori e dei cittadini in generale.

                                                                                Il Presidente Regionale

                                                                                       Avv. Saverio Cuoco