Direttore: Aldo Varano    

REGIONALI. Santelli (FI). Noi progetti, altri demagogia

REGIONALI. Santelli (FI). Noi progetti, altri demagogia

"Avremmo potuto e voluto confrontarci con altri sulle nostre proposte politiche, ma ci siamo trovati di fronte solo insulti e demagogia. Peccato: le nostre idee e i nostri progetti restano, le chiacchiere passano". E' quanto afferma, in una nota, la coordinatrice regionale di Forza Italia, Jole Santelli.

"Avremmo potuto confrontarci - prosegue Santelli - sulla nostra proposta di azzeramento dell'Irap e della definizione di una moratoria in accordo con lo Stato per un periodo di 3 anni, attraverso i fondi comunitari, che consenta di trasformare la Calabria in una 'no tax area' per chi crea valore. Per le nuove imprese, per le aziende che assumono giovani, per i neo professionisti che avviano l'attivita', per il no profit, per il terzo settore, per le imprese ad impatto ambientale zero. Infine per le aziende turistiche, culturali e di valorizzazione del territorio. Si poteva anche discutere delle azioni di sostegno alle famiglie, di voucher, di conciliazione scuola-lavoro, di sostegno ai nuclei familiari a basso reddito, di credito sociale". "Si poteva parlare - sostiene ancora la coordinatrice regionale di Fi - del mutuo sociale per l'acquisto della prima casa.

Al tempo stesso affrontare i punti di programma relativi alle nuove tecnologie come vero 'x factor' per la valorizzazione dei talenti e delle competenze. Ed ancora dell'idea dei 'piani per l'artigianato di qualita'', oltre ai punti strategici dell'agroalimentare e del turismo di nicchia. Si poteva insomma discutere soprattutto di un'impostazione politica, la nostra, che parta non dalla lamentela del cio' che manca, ma dalla valorizzazione prima di tutto di cio' che si ha, ad iniziare dalla dignita', dall'orgoglio, dall'amore e dai diritti verso la Calabria ed i calabresi. Tutto questo sarebbe avvenuto se altri non si fossero svegliati con una notevole dose di veleno quotidiano da istillare verso chi si riteneva il nemico, cioe' noi, visto che evidentemente a sinistra il candidato Oliverio e' considerato amico da costoro".