Direttore: Aldo Varano    

TORINO. Omicido Musy (Udc) commissionato in Calabria?

TORINO. Omicido Musy (Udc) commissionato in Calabria?

Spunta l'ipotesi di un omicidio su commissione nella vicenda dell'assassinio dell'ex consigliere comunale dell'Udc, Alberto Musy, morto dopo essere stato aggredito a colpi di arma da fuoco il 21 marzo 2012. Durante l'udienza di oggi e' stato sentito nuovamente Felice Filippis, amico dell'imputato Francesco Furchi', al momento non indagato, sospettato però - secondo il pm - di aver aiutato Furchi' a nascondere l'arma del delitto nel suo orto a Caselle Torinese. In un'intercettazione Filippis, conversando con la moglie durante il mese di ottobre, avrebbe parlato di una pistola e anche di una seconda arma.

La consorte di Filippis a un certo punto del dialogo diceva al marito che una pistola sarebbe stata riportata in Calabria e che l'assassino ''se n’è liberato subito''. L'ipotesi dell'accusa, ancora da verificare, sarebbe che qualcuno, forse proprio dalla Calabria, potrebbe avere commissionato l'omicidio. La sorella dell'imputato, Caterina Furchi' - e anche questo nuovo dettaglio e' emerso durante l'udienza odierna - avrebbe ricevuto sul suo conto in banca trentamila euro. Forse, la cifra corrisponderebbe al pagamento dell'omicidio.