Direttore: Aldo Varano    

OLIO. Nuovi rialzi ai prezzi per caduta produzione

OLIO. Nuovi rialzi ai prezzi per caduta produzione
Nell'ultima settimana di novembre - secondo la rilevazione Unaprol-Ismea - si
rilevano nuovi rialzi per le principali tipologie di olio. L'extravergine viene
quotato ad un prezzo medio di 5,85 euro/Kg aumentando del 2% rispetto alla
scorsa settimana. Negli ultimi sette giorni si e' avuta una netta ripresa
dell'extra soprattutto nelle piazze calabresi e pugliesi ad eccezione di Reggio
Calabria e Foggia che hanno evidenziato una leggera
flessione. Si registrano nuovi aumenti anche nella provincia di Pescara e
Salerno. In aumento, entrambi di un punto percentuale, anche il vergine ed il
lampante che vengono quotati rispettivamente a 3,56 euro/Kg e 2,24 euro/Kg. Tra
le denominazioni si registra un aumento del 18% per la Dop Terre di Bari e
leggeri rialzi per le Dop Cilento, Colline Salernitane, Riviera Ligure e Garda.
Rimangono stabili i listini nel comparto degli oli di semi. Il mercato mostra
una tendenza al rialzo, anche se l'andamento irregolare della campagna olivicola
in corso consiglia comunque molta prudenza.