Direttore: Aldo Varano    

NDR. UMBRIA. Sessantuno arresti nella regione

NDR. UMBRIA. Sessantuno arresti nella regione

La 'ndrangheta sbarca anche in Umbria. I carabinieri del Ros stanno eseguendo, nella provincia di Perugia e in altre localita' italiane, 61 misure cautelari emesse su richiesta della procura distrettuale antimafia del capoluogo. Sequestrati beni per oltre 30 milioni di euro.

I reati contestati a vario titolo agli arrestati sono associazione di tipo mafioso, estorsione, usura, danneggiamento, bancarotta fraudolenta, truffa, trasferimento fraudolento di valori con l'aggravante delle finalita' mafiose, traffico di stupefacenti e sfruttamento della prostituzione. Al centro delle indagini "un sodalizio 'ndranghetista radicato nella regione, con diffuse infiltrazioni nel tessuto economico locale e saldi collegamenti con le cosche calabresi di origine". Gli investigatori impegnati nell'operazione, denominata "Quarto passo", hanno "documentato le modalita' tipicamente mafiose di acquisizione e condizionamento di attivita' imprenditoriali, in particolare nel settore edile, anche mediante incendi e intimidazioni con finalita' estorsive". Il sequestro riguarda beni mobili e immobili riconducibili alle attivita' degli indagati e ritenuti provento dei reati.