Direttore: Aldo Varano    

NDR. Diddi (avv Buzzi). E’ una vittima della ‘ndrangheta che ha rifiutato di piegarsi

NDR. Diddi (avv Buzzi). E’ una vittima della ‘ndrangheta che ha rifiutato di piegarsi

 

"Si puo' lavorare con la mafia e allo stesso tempo essere vittime della mafia. In Calabria gli imprenditori che vengono da fuori devono fare i conti con la 'ndrangheta: una volta chiuso il Cara in Calabria Buzzi venne raggiunto da persone che lo avevano protetto e chiedevano di contare in un’attività imprenditoriale a Roma, ma non si e' piegato a questa richiesta".

Lo ha detto l'avvocato di Salvatore Buzzi, Alessandro Diddi, intervistato a 'L'Arena' su Rai 1, sul presunto accordo tra le cooperative dello stesso Buzzi e la cosca dei Mancuso. "Buzzi ha gestito un Centro per rifugiati (Cara) nel Catanzarese tra il 2008 e il 2009 - ha detto Diddi -, ma quando i mafiosi gli hanno chiesto di contare in un'attivita' imprenditoriale a Roma lui ha detto a un collaboratore 'mettili fuori, a casa mia comando io', che vuol dire 'i mafiosi nella mia azienda non ce li voglio'".

Sul perche' Buzzi non abbia denunciato tutto alla magistratura, il legale ha risposto: "Sa quanti imprenditori sono costretti a pagare il pizzo? E quanti sono costretti a portare i libri in tribunale?" perche' falliti