Direttore: Aldo Varano    

RC. Premio Mick Bagalà 2015 settore "narrativa, giornalismo e politica" all'on. Giovanni Nucera

RC. Premio Mick Bagalà 2015 settore "narrativa, giornalismo e politica" all'on. Giovanni Nucera
ReP
 

Consegnati ieri a Gioia Tauro i premi “Mick Bagalà 2015”. Iniziativa organizzata dal Circolo del Dopolavoro Ferroviario di Gioia Tauro in occasione della “Befana del Ferroviere 2015”. Anche Mick Bagalà, era ferroviere, ma anche giornalista ed un uomo di cultura, scomparso prematuramente nel 1999. I ferrovieri della Piana non lo hanno mai dimenticato, ed in sua memoria hanno istituito il premio a lui dedicato suddiviso in varie sezioni.
In un affollato Palazzo Fallara di Gioia Tauro il Circolo Dlf di Gioia Tauro ha anche quest’anno assegnato riconoscimenti a personalità del mondo della cultura, del giornalismo, della politica, della medicina, dell’arte e della scuola a personalità che si sono distinte per la loro attività ed il loro impegno per la crescita sociale e civile della nostra regione.
Per il settore narrativa, giornalismo, politica, è stato premiato l’on. Giovanni Nucera, Segretario Questore del Consiglio regionale della Calabria. Per il settore Medicina il premio “Mick Bagalà 2015” è stato assegnato al dr. Domenico Luppino, per l’arte, la poesia e la musica, Michelangelo Alviano, per la scuola e la didattica Maria Rosaria Russo e per l’arte ed il disegno Annalisa Muratore.
E’ stata una grande festa, che ha accomunato ferrovieri e non di Gioia Tauro e del circondario della Piana.
L’on. Giovanni Nucera è stato premiato per il suo volume “ReggioNewYork-andataritorno”, un approfondito reportage sull’emigrazione calabrese negli Stati Uniti, con particolare riferimento al New Jersey ed allo Stato di New York, nato in occasione delle celebrazioni per il Columbus Day dell’ottobre 2011, nelle quali è stato capo delegazione del Consiglio regionale della Calabria.
Nelle motivazioni del premio assegnato dal Presidente del Circolo Dlf di Gioia Tauro, dr. Teodoro Rotolo all’on. Nucera sono stati riconosciuti i suoi “indiscutibili ed elevati neriti umani e professionali, le sue alte qualità morali e la sua figura di spicco nella realtà dell’informazione”. Ma anche “Per l’incessante attività di leader nel campo dell’Associazionismo di ispirazione cattolica e della politica calabrese ove ha sempre operato con rigore, correttezza umana e alto profilo professionale”.
L’avv. Pino Macino, nell’illustrare le motivazioni del premio all’on. Giovanni Nucera ha colto l’occasione per illustrare il suo percorso umano e professionale, di politico, di uomo di cultura, di cattolico. “Un impegno che rappresenta un lodevole esempio – ha affermato - di linearità, trasparenza e coerenza tra l’uomo ed il politico”.
“E’ un premio che mi lusinga – ha dichiarato l’on. Giovanni Nucera – perché rappresenta un riconoscimento al mio lavoro, al mio impegno personale, professionale e politico. Sono davvero contento – ha continuato l’on. Nucera – per l’apprezzamento che ha ricevuto il mio libro sugli emigrati calabresi in America. E’ stato per me naturale, dopo averne incontri a centinaia lungo la fifth-avenue di New York e nel corso di vari incontri istituzionali e privati, soffermarmi sulle loro storie, sulle loro esperienze di vita, sui loro successi, che onorano la Calabria ed i calabresi. E’ un premio che dedico a coloro che con coraggio e dolore hanno accettato le sfide della vita dimostrando il loro amore ed il loro attaccamento alla Calabria”.-