Direttore: Aldo Varano    

CALABRIA. Programmazione comunitaria, Cisl:" Fare chiarezza per rimuovere errori"

CALABRIA. Programmazione comunitaria, Cisl:" Fare chiarezza per rimuovere errori"

Grande preoccupazione per le notizie arrivate da Bruxelles relative alla bocciatura del nostro Programma Operativo 2014-2020 viene espressa dalla CISL Calabria.

E’ a questo punto necessario fare al più presto chiarezza, al di là delle responsabilità comunque da accertare, per rimuovere gli “errori” che la Commissione Europea addebita alla nostra Regione.

E’ urgente fare di tutto per recuperare i ritardi accumulati sia sull’attuale programmazione che sul precedente ciclo 2007-2013.

Quanto sta accadendo – per la CISL – è drammatico e paradossale per una Regione ormai allo stremo e ai livelli più bassi d’Italia e d’Europa sotto l’aspetto economico e sociale e che proprio attraverso il pieno e corretto utilizzo delle risorse comunitarie ha la possibilità, forse l’ultima, di recuperare gli atavici ritardi strutturali e avviare un percorso di crescita e di sviluppo.

Per questi motivi la CISL chiede al Governo Regionale che vengano al più presto convocati tutti i soggetti del partenariato economico-sociale per il superamento della situazione venutasi a creare, recuperando collaborazione e fiducia in Calabria e ripristinando un nuovo e diverso rapporto di affidabilità con la Commissione Europea.