Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Il "Catanzaro Jazz Fest" arriva al Conservatorio

CATANZARO. Il "Catanzaro Jazz Fest" arriva al Conservatorio
Ritorna il Catanzaro Jazz Fest, la storica rassegna musicale che proporrà due interessanti appuntamenti presso la sede del Conservatorio all’ex istituto Rossi. L’edizione numero 17 è stata presentata a Palazzo de Nobili dal curatore Francesco Panaro e dalla rappresentante della Cooperativa Atlantide, Roberta Giuditta, che hanno illustrato i dettagli di una manifestazione che, fin dalle sue origini, mira ad ospitare a Catanzaro non solo affermati musicisti jazz, ma anche a promuovere giovani promesse e talenti calabresi. Quest’anno la rassegna si aprirà il 22 gennaio, alle 20.30, con il concerto del trio guidato dal lametino Francesco Scaramuzzino al pianoforte, Gabriele Evangelista al contrabbasso e Bernardo Guerra alla batteria. Il secondo appuntamento è previsto per il 30 gennaio, alla stessa ora, con la presentazione del disco “Inner Circle”, debutto ufficiale del chitarrista Alessandro Guido – storico fonico della manifestazione – affiancato da Rocco Riccelli, tromba, Fabio Guagliardi, tastiere, e Alessio Sica, batteria, con special guest Bruno Marrazzo. Entrambe le formazioni hanno ricevuto il loro “battesimo” discografico grazie alla produzione firmata da Sergio Gimigliano, direttore artistico del Peperoncino Jazz Festival. “Con la passione ed il duro lavoro – hanno detto Panaro e Giuditta – siamo riusciti a creare una rete virtuosa di collaborazione nell’auspicio di offrire occasioni di crescita culturale alla città e di porre le basi per un jazz fest dal respiro regionale”.