Direttore: Aldo Varano    

OLIVERIO. La giunta? Basta totonomine se ne parla tra due mesi: ora si lavora

OLIVERIO. La giunta? Basta totonomine se ne parla tra due mesi: ora si lavora

"Se ne riparla tra due mesi, non possiamo fare un totonomine continuo". Il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, a margine della celebrazione del Giorno della memoria al campo di internamento di Ferramonti di Tarsia, in provincia di Cosenza, torna a commentare la nomina 'parziale' della nuova Giunta regionale. Con Vincenzo Ciconte, vicepresidente e assessore al Bilancio, e Carlo Guccione (Lavoro), ci sono l'attuale ministro Maria Carmela Lanzetta (Riforme e Cultura) e Antonino De Gaetano (Infrastrutture e Trasporti).

L'esecutivo potra' essere rinforzato solo dopo l'approvazione in seconda lettura della riforma dello statuto: "Non posso pensare- dice Oliverio- che nel momento in cui si insedia la Giunta, con la prima riunione, immediatamente comincia di nuovo il totonomine. Credo che questa Giunta debba impegnarsi subito ad affrontare i problemi della nostra terra.

E naturalmente quando matureranno i tempi e lo statuto sara' approvato, fra due mesi, discuteremo dell'integrazione. Non vorrei che invece di affrontare i problemi, come il lavoro, facessimo altri 60 giorni di totoassessori. Abbiamo discusso abbastanza di chi fossero i primi quattro... Ora lavoriamo. Il ministro Lanzetta? È stata richiesta da me, ho trovato in Renzi attenzione e la Lanzetta ha dato la sua disponibilità autonomamente".