Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Cartellone di qualità per il Globo Teatro Festival

REGGIO. Cartellone di qualità per il Globo Teatro Festival

BANNER GLOBO TEATRO FESTIVAL INVERNO 20105Un cartellone di grande prestigio per l’edizione invernale del Globo Teatro Festival nel bellissimo Teatro Francesco Cilea di Reggio Calabria, con tre appuntamenti d’eccezione nella vicina Galleria di Palazzo San Giorgio. Spettacoli serali, reading, matinée per bambini e studenti con compagnie e attori che hanno solcato i grandi palcoscenici internazionali, dalla Spagna all’Inghilterra, alla Francia, alla Grecia, senza dimenticare l’Italia e le produzioni locali.

Un percorso completo che farà vivere nel cuore di Reggio l’atmosfera magica del teatro contemporaneo. Anche una prima nazionale con la produzione spagnola de “El triangulo Azul” che vanta ben trenta rappresentazioni nella sala Francisco Nieva del Centro Dramático Nacional a Madrid con ovazioni e pubblico in piedi ed è diventato, al di là del teatro, un vero fenomeno sociologico. Arriverà a Reggio anche Nola Rae, con “Napoleone in fuga inseguito dai conigli”, artista di fama internazionale, una delle più originali del teatro moderno britannico. Il suo stile, utilizzando un mix di mimo, danza, commedia e teatro di figura, con uno spirito tagliente come un rasoio, raggiunge e tocca il pubblico a tutti i livelli. Ad oggi il suo lavoro è stato visto in più di 69 paesi.

L’apertura del festival è con il maestro puparo Mimmo Cuticchio che con una versione speciale dello spettacolo “La pazzia di Orlando”, musicata dal vivo, porterà in scena l’antica arte del cunto unita a quella dei pupi, dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’umanità. Poi, ancora, Pierre Byland, clown di fama internazionale, colui che ha portato il piccolo naso rosso nel teatro, che torna al Globo Teatro Festival con il workshop per attori “Homo Stupidens” e con lo spettacolo “Confusion”, scritto a quattro mani con Jacques Lecoq, maestro di fama mondiale.

Incrocio di arti con due reading che vedranno protagonisti figure cult della musica d’autore italiana: Emidio Clementi, Corrado Nuccini ed Emanuele Reverberi in scena con “Notturno Americano” e Pierpaolo Capovilla che rivisita Pasolini con “La religione del mio tempo”. Frida Kahlo, la grande pittrice messicana, rivive a Reggio Calabria nello spettacolo di Donatella Venuti “Frida Kahlo: io sono una donna d’acqua”, un viaggio dentro l’icona di un’epoca, simbolo per eccellenza di femminilità trasgressiva, di sofferenza fisica e spirituale che si traduce in arte. Il mito di “Pasifae” invece è al centro della drammaturgia di Filippo Gessi, con Teresa Timpano. Con un nuovo allestimento, chiude la programmazione serale “Lunga notte di Medea” di Corrado Alvaro per la regia di Americo Melchionda, una produzione Globo Teatro e Officine Arti. La rivisitazione del mito di Medea in Alvaro pone l’accento sul dramma della condizione dello straniero, il dramma dell’incomunicabilità tra culture differenti. Lo spettacolo, di grande attualità, è previsto anche in matinèe per le scuole.
Tante prime regionali e grande qualità, quindi, anche per gli spettacoli della sezione Teatro ragazzi dedicata a bambini e studenti. Nella programmazione: “Omorfaskimi”, con l’attrice greca Nathalia Capo d’Istria; in prima regionale le straordinarie versioni di “Pinocchio”, “Hansel e Gretel dei fratelli Merendoni” e “Clowning with Aesop” (spettacolo bilingue) che porterà bambini e ragazzi nel magico mondo delle favole; “Il menù di Re Artù”, spettacolo pedagogico sulle buone pratiche alimentari.

Spettacoli di grande prestigio, quindi, nel cuore della città di Reggio Calabria con una campagna abbonamenti che si chiude il 7 febbraio riducendo ulteriormente il costo dei biglietti in coerenza con la mission di un festival che vuole il grande teatro internazionale alla portata di tutti. Tutte le date e gli orari della programmazione sul sito ufficiale: www.globoteatrofestival.com.

Il Globo Teatro Festival abbatte i confini geografici dell’arte attraverso l’attivazione di una frontiera multiculturale e multilinguistica. Il progetto è promosso dall’Associazione Pro-Pentedattilo onlus con il partenariato artistico ed esecutivo della compagnia teatrale Officine Jonike Arti di Reggio Calabria cofinanziato dall’intervento "Creazione del Distretto culturale e relativa programmazione ed organizzazione di eventi di rilevanza nazionale ed internazionale" - PISU di Reggio Calabria – POR FESR Calabria 2007/2013 – Asse VIII - Linea di intervento 8.1.1.3 ". La linea d’intervento incentiva le "Azioni per la realizzazione e il potenziamento delle funzioni e dei servizi per le filiere della creatività, dell’intrattenimento, della produzione artistica e culturale nelle Città e nelle Aree Urbane”.