Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Vis-San Filippo del Mela si gioca domenica alle 18

REGGIO. Vis-San Filippo del Mela si gioca domenica alle 18
ReP


Vis Reggio Calabria e Centro Convenienza San Filippo del Mela si affronteranno sul parquet del PalaBotteghelle domenica 1 febbraio alle ore 18, come regolarmente previsto dal calendario. Questa volta la società reggina, diversamente dalle altre occasioni stagionali in cui c’era stata contemporaneità di data e di orario con le partite casalinghe della Viola Basket, non è riuscita a spostare il match. Al palazzetto di Largo Botteghelle, infatti, nel week end sono programmate altre partite di altri campionati e non è stato possibile né anticipare né posticipare la gara.
La scorsa estate, prima che venissero diramati i calendari, la dirigenza Vis aveva esplicitamente chiesto al Comitato Fip Sicilia l’alternanza casalinga con le partite della Viola, ma quella di domenica è già la terza gara stagionale fissata in contemporanea e altre due ve ne saranno ancora fino alla fine del campionato. C’è rammarico perché in questo modo si nega agli appassionati di basket reggini la possibilità di poter assistere ad entrambi i match.
Tornando alle questioni di campo, Vis-San Filippo del Mela è un incontro che nasconde parecchie insidie. I messinesi si sono meritati l’appellativo di “ammazza grandi” del campionato, visto che sotto i colpi della giovanissima armata di coach Romeo sono già cadute Patti e Palermo, mentre Capo d’Orlando sabato scorso ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio su Albana e compagni, piegati solo all’ultimo tiro del tempo supplementare. Per l’occasione il condottiero della Vis, coach D’Arrigo, dovrebbe finalmente riavere a disposizione Tramontana e Barrile, assenti da alcune settimane per via di infortuni muscolari. Due recuperi importanti in grado di allungare sensibilmente le rotazioni e dare una mano fondamentale alla compagine del dg Di Bernardo, per nulla intenzionata a cedere la vetta della classifica.
All’andata i reggini vinsero agevolmente al PalaCocuzza (66-91), ma dopodomani sarà tutta un’altra storia, visto che da allora i filippesi hanno compiuto progressi straordinari sul piano della personalità, del gioco e, soprattutto, dei risultati.
Arbitreranno i fischietti calabresi Francesco Micino di Cosenza e Giuseppe Gazzaneo di Castrovillari.