Direttore: Aldo Varano    

CITTANOVA (RC). Riunione del circolo PD

CITTANOVA (RC). Riunione del circolo PD

Il 10 febbraio 2015 si è tenuta nei locali del circolo una riunione del PD di Cittanova presieduta e conclusa dal Segretario provinciale On. Sebi Romeo.La riunione si è resa necessaria a seguito delle dimissioni presentate nei giorni scorsi, per ragioni strettamente personali, dal Segretario del circolo Sergio Zappone, cui è andato il ringraziamento unanime e sentito dei presenti per l’impegno profuso nel corso del suo mandato e per i risultati ivi conseguiti. Dopo un’ampia, approfondita e serena discussione, caratterizzata da un forte spirito unitario e che ha visto la partecipazione di numerosi dirigenti del partito, degli eletti e degli amministratori comunali PD, si è preso atto delle dimissioni del Segretario e, su proposta del Segretario provinciale, unanimemente condivisa, è stato deciso che il percorso che porterà il circolo verso il futuro congresso sarà gestito dallo stesso Segretario di Federazione, Sebi Romeo, assieme ad un Coordinamento formato dai componenti del circolo facenti parte degli organismi regionali e provinciali, che risulta così composto: Girolamo Demaria della direzione regionale, Anselmo La Delfa dell’assemblea regionale, Gaetano Gerace e Karenza Retez dell’assemblea provinciale. Tale fase sarà gestita attraverso un ampio e costante coinvolgimento di tutte le importanti energie che il partito locale dispone e dei suoi iscritti. Essa dovrà anzitutto consentire al circolo di rafforzare il rapporto con la città, fra gli iscritti e con i propri elettori e di rilanciarne l’iniziativa politica sulle questioni di interesse nazionale e locale. A tal proposito, il PD è pienamente consapevole delle condizioni di crisi più generale che si ripercuotono nel nostro fragile tessuto economico, sociale e civile. In virtù di ciò si ritiene pienamente impegnato a cogliere le condizioni favorevoli discendenti sia dall’attenzione che il governo Renzi dovrà avere nei confronti di questo territorio, che dalla nuova Giunta regionale di centro sinistra guidata dal Presidente Oliverio e che registra la centralità della forza del PD, i cui rappresentanti saranno certo sensibili e vicini alle istanze di Cittanova e saranno, pertanto, stimolati ed impegnati a dedicarsi ad affrontare i tanti problemi di questa comunità. Con tale obiettivo è stata programmata per le prossime settimane una iniziativa di respiro comprensoriale con al centro la nuova Regione e le iniziative a favore del territorio di Cittanova e della Piana che vedrà la partecipazione del Presidente Oliverio e delle rappresentanze istituzionali Parlamentari e regionali del PD. In merito alla situazio ne politico-amministrativa locale è stata unanimemente condivisa e ribadita la linea politica espressa dal circolo nel corso di questi mesi e confermata, per ultimo, dalla lettera inviata nelle scorse settimane al Sindaco e alle altre forze della coalizione Cittanova Cambia. Il PD, dopo essersi speso generosamente per ricreare le ragioni politiche dell’alleanza e costruire la coalizione Cittanova Cambia, oggi partecipa all’esperienza amministrativa cittadina in maniera convinta, responsabile e generosa, con la consapevolezza di dover dare risposte alle richieste di cambiamento che i cittadini hanno inteso assegnare col loro consenso alla coalizione. Ritiene, inoltre, che le forze politiche debbono saper ritrovare il necessario protagonismo affinchè, attraverso le iniziative che le sono proprie e in un corretto rapporto di autonomia tra forze politiche e amministrazione, possano efficacemente supportare l’azione amministrativa ancorandola alle ragioni originarie dell’alleanza. In tale direzione, con senso di responsabilità e con una forte tensione unitaria, si sente impegnato ed è al servizio della traduzione e realizzazione del Progetto politico ed amministrativo presentato agli elettori, nell’esclusivo interesse di tutta la cittadinanza. Infine, è stato deciso che nei prossimi giorni sarà convocata una assemblea di tutti gli iscritti e dei simpatizzanti per informarli sulla nuova fase apertasi e definire assieme a loro le opportune iniziative per il rilancio della vita politica del circolo e che li renda protagonisti della costruzione di un PD sempre più aperto, inclusivo e che guardi al futuro.