Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. IMU aree edificabili, possibilità di riduzione dell'imposta per le fasce deboli

REGGIO. IMU aree edificabili, possibilità di riduzione dell'imposta per le fasce deboli

In seguito all’aumento delle istanze di cittadini a cui sono stati recapitati gli avvisi di accertamento IMU relativi alle aree edificabili, emesse all’esito di due deliberazioni: la deliberazione n. 150 del 23.05.2012, relativa all’aggiornamento del valore delle aree edificabili e la deliberazione n. 17 del 31.10.2012, relativa alla determinazione delle aliquote IMU, l’amministrazione Falcomatà, in accordo con la Re.Ge.S., si è adoperata immediatamente per porre un argine a questo ennesimo accertamento tributario ereditato dal passato. Le fasce più deboli e le loro legittime esigenze sono al centro dell’agire amministrativo: è per questo che l’accertamento relativo all’IMU sulle aree edificabili deve essere ricondotto ad equità e ragionevolezza. Per questo motivo i contribuenti che hanno ricevuto avvisi di accertamento ICI ed IMU per “aree edificabili”, hanno la possibilità di avvalersi della procedura di “accertamento con adesione” per richiedere una riduzione dell’imposta richiesta. In tal senso, si richiede il coinvolgimento delle associazioni di categoria per facilitare la compilazione e la trattazione della “pratica”: l’ordine degli architetti, dei geometri, degli ingegneri e dei geologi. L’attivazione dell’istituto dell’“accertamento con adesione del contribuente” è previsto dalla legge e dal regolamento comunale. Sul sito dell’Amministrazione comunale, www.reggiocal.it e di Reges Spa, www.reges-spa.it, sono pubblicati i termini e le modalità per l’utilizzo della procedura di “accertamento con adesione”. Per maggiori informazioni, è altresì possibile, consultare gli uffici della Reges Spa ai seguente recapito telefonico 0965631911.