Direttore: Aldo Varano    

CALABRIA. Lavori pubblici, incontro positivo tra Ance e De Gaetano

CALABRIA. Lavori pubblici, incontro positivo tra Ance e De Gaetano

ReP

L’analisi delle problematiche e le strategie per il rilancio del settore costruzioni, sono state al centro di un incontro istituzionale fra il presidente di Ance Calabria, Francesco Berna e l’assessore regionale ai Lavori pubblici, Nino De Gaetano. Alla riunione, che si inserisce nel solco della costante attività di interlocuzione, da subito avviata dall’associazione degli imprenditori edili calabresi, con il nuovo governo regionale, hanno preso parte anche i presidenti delle cinque territoriali di Ance, Giovan Battista Perciaccante (Cosenza), Alessandro Caruso (Catanzaro), Massimo Villirillo (Crotone), Gaetano Macrì (Vibo Valentia), Francesco Siclari (Reggio Calabria) e i rappresentanti della struttura tecnica di Ance Calabria. L’incontro, che ha avuto un taglio prettamente operativo e si è svolto in un clima di cordiale e fattiva collaborazione interistituzionale, è servito per fare il punto sulla situazione del comparto edile. In quest’ottica, il presidente Berna ha sottoposto all’attenzione dell’assessore De Gaetano, le criticità che interessano quello che tutti gli indicatori econometrici indicano come il segmento chiave per la ripresa dell’economia calabrese e il connesso rilancio dei livelli occupazionali. “Si è trattato di un confronto molto importante – ha detto Berna a margine della riunione – perché ci consente di rafforzare un percorso sinergico che Ance Calabria, in tutte le sue componenti, ritiene essenziale per l’individuazione di quelle misure indispensabili a far uscire il nostro comparto da una crisi drammatica. In questa direzione valutiamo positivamente gli esiti dell’incontro in cui abbiamo potuto registrare la piena disponibilità dell’assessore De Gaetano ad ascoltare i suggerimenti e le indicazioni che Ance, anche attraverso la propria parte tecnica, è in grado di offrire al fine di implementare l’azione del governo regionale in questo settore. Un’azione che, siamo convinti, debba entrare in tempi brevi nel merito delle problematiche che attengono all’edilizia”. In particolare nel corso della riunione sono state poste sul tavolo alcune questioni considerate prioritarie da Ance Calabria quali l’accelerazione della spesa e lo sblocco delle opere pubbliche incompiute, gli interventi di riqualificazione del territorio, laddove si sono verificati casi di dissesto idrogeologico, il piano per l’housing sociale, le problematiche del genio civile e misure sul fronte del credito alle imprese attraverso i fondi di garanzia, nonché la revisione del prezziario regionale dei lavori pubblici. “Consideriamo – ha sottolineato Berna – questa prima presa di contatto con l’assessorato un passaggio molto importante per l’avvio di un dialogo fattivo e costruttivo fra tutti gli attori coinvolti. In tal senso abbiamo già avuto modo di registrare la precisa volontà della giunta guidata da Mario Oliverio, attraverso appositi atti come le proroghe del Piano casa e della legge urbanistica ai quali è già stato dato il via libera, di avviare a soluzione i tanti nodi ancora irrisolti per il settore delle costruzioni. Ed è proprio con questo approccio – ha concluso il presidente di Ance Calabria – teso alla convergenza operativa e all’unità d’intenti, che intendiamo continuare svolgere la nostra azione”.