Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. La capolista Vis all'esame derby dello Stretto

REGGIO. La capolista Vis all'esame derby dello Stretto

L’inarrestabile Vis di questo inizio anno (5 successi in altrettante gare per i reggini nel 2015) ospita domani l’FP Sport Messina nella sesta giornata del girone di ritorno. Una partita apparentemente facile per gli uomini di coach D’Arrigo, contro una squadra ultima in classifica e in piena crisi di risultati. Ma questo campionato ha insegnato che non ci si può permettere il lusso di sottovalutare alcuna compagine. Chiunque può battere chiunque. Gli stessi peloritani mesi addietro sono riusciti nell’impresa di violare il PalaDonBosco di Palermo e solo sette giorni fa hanno impegnato seriamente Capo d’Orlando, uscita alla distanza solo nell’ultimo quarto.In settimana Grasso e compagni si sono allenati con grande intensità e, dall’alto della loro superiorità fisica e tecnica, difficilmente prenderanno l’impegno sotto gamba. C’è grande attesa in casa Vis per l’esordio di Pietro Marzo, arrivato in settimana dalla Nuova Aquila Palermo per rafforzare il roster bianco/amaranto. Il play catanese è la ciliegina sulla torta che va a completare un organico già altamente competitivo che ormai non si nasconde più e vuole a tutti i costi centrare la post season. Palla a due domani alle 18 al PalaBotteghelle. È atteso un buon pubblico sugli spalti visto che, da queste parti, il derby con i cugini messinesi riveste sempre un fascino particolare. All’andata (era il 9 novembre) la Vis si impose largamente in terra siciliana con punteggio di 80-63. Arbitrerà la coppia siciliana composta da Giuseppe Caci di Gela e Luca Attard di Priolo Gargallo.