Direttore: Aldo Varano    

MANDATORICCIO (CS). Immobili ex ARSSA consegnati al Comune

MANDATORICCIO (CS). Immobili ex ARSSA consegnati al Comune
ReP

Patrimonializzazione e ri-funzionalizzazione delle risorse comunali: sono stati consegnati quasi tutti gli immobili, siti nel suggestivo Borgo di Mandatoriccio alla marina, denominati “ex OVS” (Opera Valorizzazione Sila) e gestiti dall'Arssa, società in liquidazione e di proprietà del Demanio. Un altro preciso impegno programmato dall'Amministrazione Comunale, nell'ottica di miglioramento e fruizione dei beni pubblici, viene garantito e portato a termine in tempi più che celeri. Mandatoriccio risulta essere, infatti, uno tra i primi, se non il primo comune a perfezionare questo risultato virtuoso. Sono state consegnate le chiavi dell’immobile già utilizzato come ufficio postale. Adesso si potrà programmare meglio la riqualificazione complessiva di quest’importante zona cittadina.

A darne notizia con grande soddisfazione è il Sindaco Angelo DONNICI che nei giorni scorsi ha sottoscritto il verbale ufficiale della materiale consegna dei beni, insieme ai funzionari dell’ARSSA Tommaso GENTILE e Francesco DEROSE.

In alcuni di questi immobili sono operanti attività commerciali, che continueranno comunque a svolgersi, previa formalizzazione di quanto necessario, con il Comune che diventa quindi il nuovo proprietario. Non vi sarà alcun disagio per che vi è allocato. Le altre unità, abbandonate ed inutilizzate, saranno riqualificate e recuperate per essere finalmente adoperate a fini sociali ed istituzionali. Per ogni unità immobiliare è stato emesso un apposito decreto da parte della Direzione centrale del Demanio dello Stato di Catanzaro che ha trasferito la proprietà delle singole unità in capo al Comune. Quest’ultimo già provveduto alla successiva trascrizione e voltura al Catasto ed al Registro delle Conservatorie degli immobili.

Siamo stati tra i primi – dichiara il Primo Cittadino – a formalizzare la domanda di avere in consegna questi importanti immobili. Trovandosi in fase di dismissione e quindi inutilizzati – aggiunge – essi potevano diventare definitivamente cadenti e perduti al patrimonio. Il nostro obiettivo è quello di destinare gli immobili inutilizzati ed allo stato liberi, ubicati tra l’altro in una posizione strategica, ad ospitare attività istituzionali e/o sociali, valorizzandone finalmente la loro fruizione in favore di tutta la popolazione. Analoga richiesta di trasferimento al Comune abbiamo avanzato per la Pineta della Marina, attualmente di proprietà dell'Arssa. Una volta acquisita potrà essere meglio e diversamente utilizzata e fruita. La mission della nostra squadra amministrativa continua ad essere quella di ottimizzare l'intervento pubblico nella direzione della riduzione degli sprechi e dell'inutilizzo delle risorse comuni, con l’arricchimento del patrimonio dell’Ente comunale e conseguente beneficio per comunità e il territorio. Subentrato adesso il Comune nella proprietà di questi beni che consideriamo strategici, l’Esecutivo – conclude DONNICI – potrà proseguire molto più efficacemente con la programmazione e con gli interventi di riqualificazione dell’intero Borgo di Mandatoriccio, trovando le soluzioni più efficaci a beneficio dei numerosi residenti di questa importante zona cittadina. - (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying).