Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. All'Accademia delle Belle Arti premiazione del concorso istituito dal Gal Batir

REGGIO. All'Accademia delle Belle Arti premiazione del concorso istituito dal Gal Batir

Sono stati individuati dalla commissione di valutazione i vincitori del bando di concorso per la realizzazione del logo del marchio d’area “Tyrrenico” istituito dal GAL BATIR e rivolto agli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria. Una sinergia tra enti che, tra i primi risultati, ha consentito ai giovani allievi di interfacciarsi con il mondo del lavoro reale. Lunedì 16 febbraio 2015 presso l’Aula Magna “G. Marino” dell’Accademia verrà presentato il logo “Tyrrenico” e avverrà la premiazione dei primi tre classificati. Tutte le opere partecipanti saranno esposte. Si prevede anche l’esposizione dei prodotti delle aziende che hanno aderito al progetto di marchio d’area e che potranno fregiare le proprie produzioni identitarie o servizi con il marchio “Tyrrenico”. Unitamente all’esposizione avverrà anche la firma di accettazione dei Disciplinari di adesione e di utilizzo del marchio “Tyrrenico”. Il programma dei lavori prevede, prima della premiazione, il saluto di Cosimo Caridi, presidente dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria e di Antonio Alvaro, presidente del GAL BATIR. A seguire gli interventi di Daniela Maria Maisano direttore dell’Accademia, di Fortunato Cozzupoli direttore del GAL BATIR, di Rosario Previtera, coordinatore del Progetto di marchio d’area “Tyrrenico”. Antonio Alvaro, presidente del GAL BATIR, afferma che “il progetto di Marchio d’Area che ha dato vita al marchio collettivo “Tyrrenico” intende valorizzare pienamente l’intero territorio del GAL e le sue risorse. E’ importante coinvolgere tutta la filiera a valle della produzione, stimolando la commercializzazione dei prodotti del “Paniere dei prodotti del GAL” ed orientando la loro promozione sul territorio stesso per facilitarne il consumo, ma anche oltre i confini regionali. Numerose sono le azioni di valorizzazione in programma per i prossimi mesi, vista anche l’attenzione verso il nostro Paese per lo svolgimento di EXPO 2015: dalla partnership con il Marchio Unico Nazionale, alla partecipazione al “Salone di Origine” di Brescia a marzo prossimo ed alla esclusiva presenza per un mese ad EATALY di Roma in aprile. Ed altre iniziative a favore delle aziende e del territorio sono in cantiere”. Fortunato Cozzupoli, direttore del GAL BATIR esprime soddisfazione per la concretizzazione del progetto previsto dal Piano di Sviluppo Locale e per le collaborazioni intraprese sul territorio a partire dall’intesa raggiunta con l’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria: “In sinergia con l’Accademia abbiamo indetto il Bando di concorso per l‘ideazione del logo “Tyrrenico” con lo scopo di far scoprire agli studenti il mondo del lavoro e, nel caso specifico, il settore del marketing territoriale. Numerosi sono stati gli studenti che hanno partecipato con elaborati interessanti, forieri di successi futuri per una classe studentesca attenta e desiderosa di mettersi in gioco. Ed il mondo dell’agricoltura e dell’enogastronomia, offre in tal senso spazi incredibili”. L’agronomo Rosario Previtera, esperto di sviluppo locale e coordinatore del progetto ribadisce “l’importanza rivestita dai marchi collettivi grazie ai quali si orientano le imprese alla cooperazione e si consente alle produzioni di nicchia e identitarie di affacciarsi a mercati nuovi altrimenti inarrivabili”. Il presidente ed il direttore dell’Accademia delle Belle Arti esprimono viva soddisfazione per l’impegno dimostrato dagli studenti che hanno partecipato al bando e per l’alta qualità tecnica degli elaborati proposti.