Direttore: Aldo Varano    

PALMI (RC). Presentato il libro "Angela Napoli. L'antimafia dei fatti"

PALMI (RC). Presentato il libro "Angela Napoli. L'antimafia dei fatti"
ReP
 

In una sala consiliare gremita, si è tenuta la presentazione del libro "Angela Napoli. L'antimafia dei fatti".
In apertura, il Sindaco di Palmi Giovanni Barone ha brevemente ripercorso le attività svolte dal Comune pianigiano nel campo della cultura della legalità, ribadendo come "l'antimafia va praticata e non solo predicata. Lottare contro il sistema del malaffare è un dovere morale, a cui non ci siamo mai sottratti: per questo stiamo portando avanti una costante azione volta a ristabilire il primato della legge come imperativo categorico. L'arma in più da mettere a disposizione soprattutto dei più giovani è la cultura, autentica opportunità di riscatto del nostro territorio".
Nel corso del suo intervento, il Vicesindaco Giuseppe Saletta - promotore dell'iniziativa - ha posto l'accento sulle "contraddizioni della politica italiana di questi ultimi anni, spesso attenta ad acquisire consenso, ma che tuttavia ha pagato e sta pagando un prezzo altissimo in termini di cultura ed autentica libertà. La legalità - ha detto - è un valore, è  un'esigenza fondamentale della vita sociale per promuovere il pieno sviluppo della persona umana. Noi la intendiamo in questi termini ed Angela Napoli ne ha fatto un modo di essere".
Dopo gli appassionati interventi di Orfeo Notaristefano, giornalista e curatore della stesura del testo, e di Michele Falco, editore, ha concluso i lavori Angela Napoli, che ha ripercorso la propria attività da Parlamentare della Repubblica ed in seno alla Commissione Antimafia. "Non ho mai mollato e continuerò a non mollare - ha detto - Lo devo ai tanti giovani che incontro ed alla mia terra, che merita un riscatto a 360 gradi, finalmente libera dai lacci della criminalità".
Sono intervenuti alla presentazione l'Assessore Natale Pace, il Presidente del Consiglio Gaetano Muscari, i Consiglieri Filippo Calabrò, Ester Del Duca e Antonio Papalia. Erano inoltre presenti le Autorità Militari, Civili e Religiose, Dirigenti degli istituti scolastici palmesi e numerosi studenti.