Direttore: Aldo Varano    

AMANTEA (CS). Pubblicato il bando per i lotti liberi del Piano Spiaggia

AMANTEA (CS). Pubblicato il bando per i lotti liberi del Piano Spiaggia

Un bando atteso da tempo che consentirà di ridisegnare dal punto di vista turistico e soprattutto occupazionale l’intero litorale nepetino. L’ufficio tecnico manutentivo del comune di Amantea, guidato dall’ingegnere Domenico Pileggi, in attuazione delle linee di indirizzo emanate dall’esecutivo diretto dal sindaco Monica Sabatino e seguite nel dettaglio dall’assessore all’urbanistica Gianluca Cannata, ha emanato l’avviso di selezione per la concessione dei lotti liberi inseriti nel Piano spiaggia.«Si conclude così – spiega lo stesso Cannata – un iter procedurale lungo e complesso che consentirà agli imprenditori che vorranno operare in questo settore di realizzare idee progettuale nel lungo termine. L’adozione del Piano spiaggia, in ottemperanza alle normative vigenti, consentirà l’insediamento di attività produttive non soltanto nei mesi estivi, ma anche nei periodi di bassa stagione. I lotti liberi sono stati identificati in cinque diverse aree: la zona “A” da Acquicella al torrente Santa Maria; la zona “B” dal torrente Santa Maria al Fosso della Marinella; la zona “C” dal Fosso della Marinella allo Scoglio di Coreca; la zona “D” dallo Scoglio di Coreca al fiume Oliva; la zona “E” dal fiume Oliva al porto turistico di Amantea. Nell’attribuzione dei lotti, come era logico prevedersi, abbiamo riservato massima attenzione all’ambiente, tanto che i progetti che otterranno una valutazione più elevata sono quelli strutturati con materiali ecocompatibili».«Il bando – aggiunge Cannata – prevede l’attribuzione complessiva di sedici diversi lotti destinati alla costituzione di stabilimenti balneari. L’intera documentazione è già stata pubblicata sul sito istituzionale del comune di Amantea all’indirizzo www.comuneamantea.gov.it”.«L’emanazione del bando – sottolinea il sindaco Monica Sabatino – riveste un’importanza particolare soprattutto dal punto di vista della programmazione del territorio. Possiamo dire, infatti, di aver creato le basi per rafforzare, migliorare e qualificare il turismo balneare che nel sistema economico locale rappresenta una voce di primo piano».«La soddisfazione – conclude l’assessore Cannata – per aver raggiunto questo importante obiettivo è tanta. Non soltanto per quelli che saranno i posti di lavoro che si andranno a creare, ma soprattutto perché finalmente potremo dare un nuovo volto all’intero litorale che sarà certamente più attraente dal punto di vista della fruizione turistica. Mi preme sottolineare da questo punto di vista la stretta collaborazione che si è venuta a creare con la Regione Calabria e con gli altri enti coinvolti in questo difficile percorso. La disponibilità e le capacità professionali messe in campo torneranno particolarmente utili nel prossimo futuro. Ringrazio soprattutto l’architetto Luciano Garella, sovrintende ai beni culturali per l’impegno profuso. Lavoreremo senza sosta per cogliere tutte le opportunità possibili che gli organismi nazionali ed europei sono in grado di offrire a sostegno della crescita e dello sviluppo economico».