Direttore: Aldo Varano    

Scomparsa genero prof.Luigi Gullo : la nota della "Fondazione Giacomo Mancini"

Scomparsa genero prof.Luigi Gullo : la nota della "Fondazione Giacomo Mancini"
ReP

La "Fondazione Giacomo Mancini", il Presidente, Pietro Mancini, e l'on.Giacomo Mancini esprimono le più sentite, affettuose condoglianze alla vedova, donna Doclì Gullo, al figlio, avv.Ferdinando, e ai familiari del caro amico, ing.Sergio Bilotti, scomparso, improvvisamente, sabato, a Milano.
Storici e saldi i legami tra le famiglie Gullo e Mancini, i cui rappresentanti furono protagonisti di pagine di grande orgoglio, per la politica e per l'avvocatura, calabresi e nazionali.
Giacomo Mancini jr è oggi amico di Luigi Gullo jr, avvocato, come lo furono il nonno, Luigi, e il bisnonno, don Fausto, collega del senatore Pietro Mancini senior e Guardasigilli : firmò l'amnistia, dopo la liberazione del Paese dai nazifascisti.
Nel tribunale di Cosenza, molti ricordano, ancora, le aule dei tribunali, affollate dai giovani avvocati, che volevano ascoltare le memorabili arringhe di Fausto Gullo e di Pietro Mancini.
Il figlio dell'ex ministro, Luigi Gullo, fu senatore del Pci per una legislatura, poi si avvicinò ai socialisti e fu candidato alla Camera dei deputati, nella lista del PSI, in Calabria.
Come amico e brillante penalista, Luigi Gullo fu vicino all'on.Mancini, in occasione delle non poche vicende giudiziarie, scaturite dalle denunce e querele, presentate contro i responsabili dei pesanti e calunniosi attacchi, che l'allora segretario del PSI dovette subire per la sua decisione di non cedere, mai, da indomabile "Leone socialista", alle pressioni dei grandi gruppi economici

"Fondazione Giacomo Mancini"