Direttore: Aldo Varano    

CROTONE. Mercoledì 25 incontro-dibattito "Il mezzogiorno a rischio desertificazione"

CROTONE. Mercoledì 25 incontro-dibattito "Il mezzogiorno a rischio desertificazione"
IL MEZZOGIORNO A RISCHIO DESERTIFICAZIONE: SIAMO ALLE DUE ITALIE? Incontro-dibattito a Crotone Mercoledì 25 febbraio 2015 ore 16.30 Aula Magna Liceo Classico “Pitagora”. Nella scia degli incontri di Roma, Bologna, Catanzaro si ripropone anche a Crotone, la riflessione sull'isolamento del Sud avviata da Pino Soriero attraverso il suo libro, edito da Donzelli, “Sud, vent'anni di solitudine”.L'Università Popolare Mediterranea, in collaborazione con il Comune di Crotone, Liceo Classico Pitagora e Le Arnie, propone un dibattito sul Paese che sembra ancora una volta andare a doppia velocità, l'isolamento del Sud che vede il suo costante impoverimento e spopolamento non trova spazi di analisi e interesse da parte del Governo Nazionale che sembra non vedere cosa stia accadendo in tutto il Sud e in Calabria. La Questione Meridionale uscita da tempo dall'agenda di governo deve essere affrontato in tutta la sua drammatica attualità anche e soprattutto individuandone le cause e proponendo nuove soluzioni.Nell'incontro si tenterà dopo una attenta analisi storica, sociale, politica e culturale di individuare soluzioni e strade praticabili per riportare il Sud al centro del dibattito Nazionale come questione cruciale della crescita dell'intero Paese. Come il presidente Romano Prodi ha evidenziato nell'incontro tenutosi a Bologna: “L'Italia potrà uscire dalla crisi solo se saprà includere il Sud in un cammino comune e condiviso e soprattutto se sarà in grado di attivare quello shock culturale indispensabile al cambiamento”.Interverranno: prof. Maurizio Mesoraca Presidente UPMED, prof. Giuseppe Soriero Autore del libro “Sud, vent’anni di solitudine” e componente del Comitato di Presidenza SVIMEZ, prof. Mauro Minervino scrittore e antropologo, avv. Peppino Vallone Sindaco di Crotone. Presiede prof. Vittorio E. Esposito Rettore UPMED. Intermezzo musicale a cura del Liceo Musicale “Scaramuzza”