Direttore: Aldo Varano    

DNA. In Toscana nessun Locale ma soggetti legati a ‘ndranghetisti

DNA. In Toscana nessun Locale ma soggetti legati a ‘ndranghetisti

 

"In Toscana non sembra siano attivi 'locali di ndrangheta (sintomo di radicamento territoriale consolidato), tuttavia sono presenti, e operano attivamente, molti soggetti legati a importanti cosche calabresi". E' quanto scritto nella relazione della Dna per il periodo luglio 2013-giugno 2014. "Si puo' affermare che le presenze di 'ndranghetisti in Toscana sono ricollegabili sia alle cosche che dominano nei 'mandamenti' della provincia di Reggio Calabria (Ionico, tirrenico, citta') che nel resto della Regione", continua la relazione che poi spiega: "usura, estorsioni, infiltrazione nel settore degli appalti pubblici e privati, traffici di droga e di merce contraffatta, sono i settori criminali in cui operano prevalentemente gli appartenenti alla 'ndrangheta in Toscana"