Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Nesci (M5s) su cessione Ansaldo-Breda

REGGIO. Nesci (M5s) su cessione Ansaldo-Breda

ReP

“La vendita di Ansaldo Breda s.p.a., comprese le ex Officine Omeca, e di Ansaldo STS da parte di Finmeccanica alla giapponese Hitachi L.t.d. è l’ennesima dimostrazione, se ce ne fosse bisogno, dell’inconsistenza delle parole del Presidente del Consiglio Matteo Renzi.” E’ senza mezzi termini che la deputata del Movimento 5 Stelle Federica Dieni boccia l’operazione della controllata pubblica nella cessione degli asset relativi al trasporto ferroviario. “Ricordo che Renzi solo il 14 agosto scorso, durante una delle sue passerelle a Reggio Calabria, garantiva che le Omeca (Officine meccaniche calabresi) di Reggio Calabria non avrebbero chiuso e che erano ingiustificate le preoccupazioni delle famiglie e dei lavoratori, dato che Finmeccanica garantiva lavoro per tutto il 2017. Tali certezze sembravano incrinarsi durante il tour sul cocchio trionfale bifamiliare del neogovernatore Oliverio e del sindaco Falcomatà alla fine di novembre. In quella occasione il premier, infatti, in uno dei suoi rari momenti di silenzio, lasciava che fosse il Presidente della Calabria a dire che le Omeca non dovevano essere chiuse, in quanto ‘esempio concreto delle potenzialità, in termini di qualità e innovazione tecnologica della Calabria, e delle eccellenze prodotte in questa struttura e nell'intera regione’. Oggi la notizia non è quella della chiusura ma della vendita delle Omeca, insieme al resto dell’Ansaldo Breda e Ansaldo STS. Eppure balza all’occhio il fatto che i sindacati dichiarino che non è noto alcun piano industriale.”“Se questo è vero mi chiedo se il Presidente del Consiglio si senta oggi di confermare quanto diceva appena ad agosto, dando prova che le sue promesse riescono almeno ad arrivare alla scadenza di sei mesi. Nel frattempo non possiamo che prendere atto del fatto che un’altra eccellenza nazionale è stata liquidata. Riconosciamo a Renzi, sotto questo punto di vista, un indiscutibile successo, nella sua opera di rottamazione: con la storia industriale del nostro Paese ci riesce benissimo.”