Direttore: Aldo Varano    

On. Santelli (FI) risponde all'On. Mancini

On. Santelli (FI) risponde all'On. Mancini
ReP

Il coordinatore regionale di Forza Italia on. Jole Santelli ha indirizzato il seguente messaggio all'on. Giacomo Mancini. Si riporta il testo integralmente.

Caro Giacomo,
ritengo davvero di pessimo gusto parlarsi a mezzo stampa, ma se questo è il tuo modo di far politica lo accetto. La mia "strategia" politica è stata quella di non assecondare l'alleanza con Ncd a sei giorni dalle presentazioni delle liste e dopo che il PD di Oliverio lo aveva platealmente escluso. Onestamente la successiva sorte elettorale di Ncd e Udc mi interessava solo ai fini dei seggi che sarebbero stati attribuiti a noi. Apprezzo la tua generosità visto che il mancato raggiungimento del quorum da parte del terzo polo avrebbe dato ulteriori seggi a Forza Italia, compreso il tuo.
Nel merito delle tue critiche, ti faccio presente che ho chiamato e sentito personalmente tutti coloro i quali si sono candidati nelle liste della nostra coalizione, ringraziandoli a nome mio e del partito. Quanto alla convocazione degli organi di partito che chiedi di riunire, dovresti tenere a mente la spiacevole circostanza che, facendolo ora, dovrei invitare i nuovi consiglieri e non i vecchi e che mi sembra doveroso rivedere gli organi alla luce delle persone che hanno lavorato per noi. Infine riguardo al "tradizionale" partito alleato Ncd, così "tradizionale" da essere nato poco tempo fa, non comprendo bene il tuo discorso. Mi sembra di capire che Forza Italia a tuo avviso dovrebbe essere guidata da un esponente che ha il favore di quel partito e se io non godo della personale simpatia di qualche esponente di Ncd con generosità mi dovrei far da parte. Io tengo a Forza Italia ed a Berlusconi e sono in questo partito coerentemente dal 1995. Accetto quindi lezioni su tutto ma non sulla lealtà, sulla buona fede e sul mio lavoro che è esclusivamente nell'interesse di Forza Italia e del Presidente Berlusconi.