Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Al Politeama successo per Lodovica Comello

CATANZARO. Al Politeama successo per Lodovica Comello

Preceduta dall’attesa spasmodica delle numerosissime fan calabresi, è finalmente arrivata al Teatro Politeama di Catanzaro Lodovica Comello, la giovane star protagonista del successo planetario della serie televisiva argentina “Violetta”, prodotta da Disney Channel. E per lei è stato un autentico e prevedibile trionfo che l’ha costretta, a grande richiesta, a bissare addirittura il suo spettacolo. La piazza del teatro, come non era mai successo prima, è stata invasa dal primissimo pomeriggio dalle piccole fan arrivate a Catanzaro da ogni angolo della regione, munite di gadget coloratissimi di tutti i tipi: cartelli, disegni, magliettine della serie tv, bandane colorate, stelline luminose. Insieme a loro mamme e papà, che ne hanno condiviso emozione ed entusiasmo. Dopo il tutto esaurito dello spettacolo delle ore 17, l’amatissima cantante, attrice e ballerina, si è dovuta presentare sul palcoscenico una seconda volta alle ore 20 per soddisfare l’incredibile richiesta pervenuta nei giorni scorsi al promoter Ruggero Pegna che, azzeccando in pieno la scelta, ha voluto inserire lo show nella ventinovesima edizione della sua prestigiosa rassegna “Fatti di Musica Radio Juke Box”. Con la sua band e i suoi scatenati ballerini, Lodovica Comello ha dato vita ad uno spettacolo travolgente e ricco di energia, tra luci ed effetti speciali in una cornice scenografica da megashow corredata da ben tre grandi schermi a led, scale da diva e proiezioni. Prodotto impeccabilmente dal M.A.S., dopo l’Italia lo show toccherà i Paesi di tutti i continenti. Uno spettacolo concepito con la stessa regia e cura riservata ai più grandi show del pop, che ha letteralmente incantato il giovanissimo pubblico. Bravi i musicisti e i ballerini ma, soprattutto, bravissima Lodovica, capace di effettuare due spettacoli consecutivi di oltre un’ora e trenta ciascuno, cantando e ballando con l’identica freschezza e lo stesso entusiasmo. Sin da subito il teatro si è lasciato contagiare dalla gioia incontenibile delle piccole fan, esplose immediatamente appena si sono spente le luci ed è partito lo show con i brani di “Universo”, il suo primo album dal successo mondiale. Poi, nel delirio del teatro diventato incandescente, uno dietro l’altro sono arrivati i brani della serie tv e i nuovi successi contenuti in “Mariposa”, l’album appena pubblicato per la Sony Music, già ai vertici di tutte le classifiche. Urla, applausi, cori, una partecipazione emotiva che ha coinvolto anche gli adulti, hanno accompagnato ogni brano fino alla corsa finale sotto il palcoscenico per cantare insieme alla loro beniamina, scattare una foto ravvicinata e sperare di poterle stringere la mano. A qualche bimba in visibilio è stato persino concesso di salire sul palco e partecipare, seppur per poco, allo show. Non sono mancati neanche scroscianti pianti di emozione e lanci di lettere e cartelli sul palcoscenico. Dopo ben due bis, richiamata a gran voce sulla scena, la Comello si è congedata dal suo pubblico improvvisando un selfie con il teatro Politeama gremito ed osannante alle spalle.“L’emozione e l’entusiasmo del pubblico dei bambini – ha commentato a fine serata Ruggero Pegna – è la soddisfazione più grande che possa provare chi fa questo lavoro. Ho organizzato in questi trent’anni centinaia di storici eventi con le più grandi star del mondo e posso affermare che l’emozione che trasmette la sprizzante felicità dei bambini è commovente e lascia davvero un ricordo indelebile!”. “Unica nota stonata – conclude Pegna – l’arrivo dei Vigili Urbani che hanno costretto la produzione dello show a chiudere l’angolo dei gadget preso d’assalto dalle bambine. Gesto incomprensibile e peraltro illegittimo, visto che l’uso del teatro è stato concesso a pagamento e lo stand, come sempre, era stato autorizzato dalla Direzione Generale della Fondazione Politeama ed era munito dei regolari permessi, al contrario degli ambulanti che all’esterno del teatro ne hanno abusivamente proseguito la vendita sotto lo sguardo degli stessi vigili. Peraltro, la stessa Direzione con rammarico mi ha comunicato che gli stessi Vigili, non poche volte, hanno multato persino i tir delle produzioni che scaricano le attrezzature in teatro. Penso che siano fatti surreali e decisamente tristi.”. Per il popolo calabrese di Lodovica ora l’appuntamento è alla risalita dalla Sicilia, dopo gli spettacoli a Palermo e Catania, per la seconda tappa in Calabria al Teatro Garden di Rende il prossimo venerdì 6 marzo, dove è annunciato un altro clamoroso tutto esaurito. L’allegra e coloratissima febbre di Violetta ha contagiato la Calabria a suon di musica e canzoni, regalando al pubblico di Lodovica una domenica indimenticabile. La rassegna “Fatti di Musica” di Ruggero Pegna, dopo la Comello, tornerà nei suoi binari più classici riservati alla musica d’autore con il concerto di Sergio Cammariere il 14 marzo al Teatro Cilea di Reggio Calabria, poi Fabrizio Moro il 27 marzo al Garden di Rende e Loredana Bertè il 16 aprile al Rendano di Cosenza (Informazioni allo 0968441888 e al sito www.ruggeropegna.it).