Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Medici Fondazione Campanella: assordante il silenzio del vice presidente Ciconte

CATANZARO. Medici Fondazione Campanella: assordante il silenzio del vice presidente Ciconte

 

''La situazione della Fondazione Campanella oggetto di un decreto di estinzione del Prefetto, abbandonata al suo destino dai Soci fondatori e' nota, la notizia e' la piu' gettonata dai quotidiani e dai mass media in genere''. E' quanto scritto in una nota dei Medici della Fondazione Campanella. ''In tutto questo marasma - prosegue la nota - il silenzio assordante del Vice Presidente della Giunta Regionale della Calabria, Presidente dell'ordine dei Medici, Catanzarese, Vincenzo Antonio Ciconte e' veramente incomprensibile. In nessuno dei ruoli ricoperti ha inteso spendere una parola in questa vicenda, ma quel che piu' ci lascia perplessi e' il silenzio nella qualità di Presidente dei Medici.

Lo sa il Presidente dell'Ordine Ciconte che suoi colleghi stanno perdendo il posto di lavoro? Lo sa il Vice Presidente che la Regione come ha scritto il Prefetto, nel proprio decreto, e' parte inadempiente e che ha determinato tale stato di cose? Lo sa il cittadino di Catanzaro Ciconte che sta per chiudere una struttura sanitaria nella sua città? Ma Noi come medici, siamo figli di un Dio minore perché' della Campanella? Non abbiamo la stessa dignità dei Nostri colleghi? Chiederemo la cancellazione dall'ordine di Catanzaro, un po' troppo politicizzato e a difesa di strutture al Presidente forse piu' care. Troveremo un ordine che tuteli i suoi iscritti''. ''Il Vice Presidente della Giunta, Presidente dell'Ordine dei Medici - conclude la nota - e Cittadino di Catanzaro Vincenzo Antonio Ciconte cosa pensa? Ma forse il silenzio assordante e' piu' di una risposta politichese, sta dicendo ragazzi si chiude e a me poco importa in tutti i ruoli e le qualifiche che ricopro''.