Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Collettiva AutonoMIA promuove l'incontro "Viaggio dentro l'8 Marzo"

REGGIO. Collettiva AutonoMIA promuove l'incontro "Viaggio dentro l'8 Marzo"

ReP

L’8 marzo non è una FESTA ma la Giornata internazionale della donna e quest’anno, partendo da uno degli avvenimenti che ne hanno ispirato l’istituzione, faremo un viaggio tra passato e presente attraverso storie di migrazione, lavoro e sfruttamento, violenze di ieri e di oggi. Una due giorni di riflessione e coinvolgimento il 7 e 8 marzo a Reggio Calabria a cura della Collettiva. Sabato 7 marzo nella Galleria di Palazzo San Giorgio in Corso Garibaldi alle 17.30 l’Incontro di approfondimento “Viaggio dentro l’8 marzo”. Trarremo spunto per la discussione dal libro “Camicette bianche” di Ester Rizzo che, ricostruendone la storia, ha recuperato alcune delle identità “perdute” delle donne morte Il 25 marzo del 1911 nel rogo sviluppatosi alla Triangle, una fabbrica di camicie, di New York. Uno degli episodi che da origine alla giornata internazionale della donna. Lavoratrici migranti, tra cui 38 italiane, sfruttate, morte bruciate per pochi dollari e dimenticate dalla storia. "E' necessario ricostruire permanentemente la nostra memoria storica, perché il sistema patriarcale si dedica proprio a cancellare le tracce delle nostre lotte e delle nostre conquiste" dice Celia Amorós, per questo motivo ne parleremo con Serafina Ignoto della Navarra editrice e con Roberta Schenal di Toponomastica Femminile e simbolicamente intitoleremo la Galleria di Palazzo San Giorgio che ci ospita, alle lavoratrici della Triangle. Il nostro viaggio proseguirà con le storie di sfruttamento di oggi, il nostro 8 marzo quindi sarà per le compagne lavoratrici precarie della Alcott di Bologna, licenziate perché hanno protestato e scioperato contro le pessime condizioni lavorative imposte dall’azienda e a cui va il nostro sostegno. Sfruttamento di ieri della Triangle e di oggi della Alcott, migrazioni di ieri e di oggi quelle di cui parleremo attraverso la testimonianza di Romina Arena e della sua esperienza con il Comitato Solidarietà Migranti in occasione del “transito” degli immigrati e immigrate siriane nel nostro territorio. Lo faremo anche grazie alle toccanti immagini della sua mostra fotografica “Transit”. Saranno poi le donne reggine a raccontarci direttamente le loro esperienze di migranti e a discuterne con chi interverrà al dibattito pubblico.

Reading e soprattutto musica accompagneranno la riflessione grazie anche alla presenza delle musiciste Desideria Strati e Cecilia Caserta delle “Drunklit".

L’8 marzo invece, alle 17.30 presso la palestra “Boccioni” interverremo al derby reggino di pallavolo femminile CAV GALLICO – CUORE REGGIO CALABRIA: “le camicette bianche scendono in campo”

Un piccolo momento di riflessione e un flash mob che coinvolgerà le atlete e il pubblico prima della partita. Un percorso quello con la CAV Gallico che continua dunque e per cui ringraziamo la società per collaborazione e disponibilità.

Invitiamo pertanto tutte e tutti i cittadini a partecipare a queste due giornate per ridare dignità ad una giornata che serve a ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui sono ancora oggetto in molte parti del mondo.