Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Sogas: "rimaniamo in sella per difendere la Società"

REGGIO. Sogas: "rimaniamo in sella per difendere la Società"
 

rep

La Società di Gestione dell’Aeroporto dello Stretto precisa che in materia di dimissioni o cessazione degli amministratori, così come previsto dall’art.2385 del Codice Civile, l’amministratore che rinunzia all’ufficio deve darne comunicazione scritta al Consiglio di Amministrazione e al Presidente del Collegio Sindacale. Questi gli unici obblighi esistenti, peraltro regolarmente rispettati lo scorso 26 febbraio.  La circostanza poi che le dimissioni siano state comunicate anche al Socio di Maggioranza è dipesa unicamente dall’esistenza del rapporto fiduciario tra gli amministratori dimissionari e lo stesso ente Provincia di Reggio Calabria da cui discende il loro rispettivo mandato. Trattasi di dimissioni presentate, si ricorderà, per superare l’impasse manifestata da parte dei soci fino ad allora resisi inadempienti, tutti tranne la Provincia di Reggio Calabria, il cui apporto sebbene minoritario risulta, oggi come ieri, comunque determinante per il futuro dell’Aeroporto dello Stretto e, quindi, della stessa SO.G.A.S.  S.p.A. Dimissioni poi ritirate per senso di responsabilità ancorché le recenti negative dichiarazioni apparse sulla stampa e sugli organi di informazione, che attaccano in maniera pesante la Sogas S.p.A., ingiungono gli stessi amministratori a rimanere al proprio posto al fine di difendere gli interessi ed il buon nome della società. Ritiro delle dimissioni che è formalmente avvenuto prima dell’Assemblea stessa, motivo per il quale non ha avuto seguito la relativa discussione nel merito.Lavori assembleari piuttosto che, almeno secondo quanto si evince dalla stessa registrazione audio della seduta, hanno fatto chiaramente emergere una particolare sinergia inter istituzionale favorevole al Gestore, ovviamente fatte le dovute eccezioni pure esistenti e che interessano alcuni singoli soci.  Una ritrovata convergenza, resa possibile per il positivo tramite del Presidente della Provincia dott. Giuseppe Raffa nelle sue qualità di Socio di Maggioranza, che vede oggi impegnati anche la Regione Calabria ed il Comune di Reggio Calabria per garantire quanto necessario per riuscire a traguardare l’agognato rilascio della concessione totale o trentennale da parte di Enac, il cui iter istruttorio avviato nell’anno 2012 è tutt’ora sospeso in funzione del rientro dalle criticità (nuova aerostazione, ripiano perdite, equilibrio  economico  - finanziario) che la Società di Gestione, nei termini stabiliti dall’Ente Regolatore, dovrà a brevissimo dimostrare di aver superato nei fatti. Nel frattempo, nei prossimi giorni, si procederà all’ulteriore recupero predisponendo altri pagamenti in favore del personale dipendente riferiti alle mensilità stipendiali arretrate.