Direttore: Aldo Varano    

COTRONEI (KR). Piazza Baffa sarà riqualificata a spese della famiglia del Cavaliere

COTRONEI (KR). Piazza Baffa sarà riqualificata a spese della famiglia del Cavaliere
 

La piazza pubblica intitolata al Cav. Salvatore Baffa sarà riqualificata a spese della famiglia Baffa. Un gesto che la moglie e i figli dell'imprenditore di Cotronei hanno voluto compiere in segno di ringraziamento alla comunità per aver intitolato la piazza e lo stadio comunale al cavaliere Salvatore Baffa. Il Consiglio comunale che si è svolto ieri pomeriggio ha approvato, dunque, all'unanimità l'accettazione dell'Atto di liberalità della ditta Sadel S.p.A., attraverso il quale viene autorizzato l'intervento col quale sarà la ditta della famiglia Baffa a compiere i lavori di riqualificazione della piazza in questione. "Un gesto che a Cotronei avviene per la prima volta - commenta il sindaco Nicola Belcastro - e che testimonia la reciprocità e la forza del legame che unisce la famiglia Baffa al territorio di Cotronei". In base al progetto, la piazza verrà attrezzata con un parco giochi per i più piccoli; poi ci sarà un'area intermedia dedicata alla figura di Salvatore Baffa ma più in generale all'importanza del lavoro come occasione di crescita e riscatto per un territorio. Ci sarà anche una zona riservata ai giovani, attrezzata con panchine intelligenti, dotate per esempio di connessione wi fi etc.; e infine un immobile da utilizzare come area di rilevanza sociale e culturale. Tutto il percorso, naturalmente, è concepito in modo da garantire accesso e fruizione anche per i disabili. "Si tratta - spiega Belcastro - di un intervento piuttosto elaborato, che permetterà di riqualificare tutto il quartiere che ruota attorno allo stadio ed alla stessa piazza". L'intitolazione di una via e di una piazza al cavaliere Salvatore Baffa era stata una scelta condivisa, compiuta con la volontà di riconoscere il giusto tributo ad un imprenditore che ha offerto importantissime occasioni di lavoro a Cotronei ed in Calabria, con il fine di far crescere il territorio. Un gesto che la famiglia Baffa ha inteso ricambiare donando alla collettività uno spazio riqualificato e pensato per la socializzazione. Nel corso del Consiglio comunale, prima dell'approvazione dell'Atto arrivata all'unanimità, tutti i consiglieri hanno riconosciuto la sensibilità di un gesto che a Cotronei accade per la prima volta. "Un ringraziamento personale - ha aggiunto il primo cittadino - voglio porgerlo alla moglie del cavaliere Baffa e ai suoi figli Pino, Giovanna, Ivana, Gaetano, Walter e Massimiliano. Lo spirito con cui hanno voluto compiere questo gesto per la collettività risponde allo stesso spirito con cui l'Amministrazione ha voluto riconoscere il ruolo e l'importanza che questa famiglia ha avuto per Cotronei. È un legame stretto quello che accomuna la famiglia Baffa al territorio in cui è nata e opera; un legame rinsaldato ancora di più da questa nuova collaborazione". "Quello della famiglia Baffa - conclude Belcastro - è un gesto estremamente apprezzato, anche perché è la testimonianza più diretta ed efficace che se il lavoro viene concepito come occasione di crescita di un territorio e non solo di arricchimento fine a se stesso, allora si riescono ad ottenere risultati ottimi sia a livello individuale che collettivo".