Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Le proposte del gruppo Fds nell'assemblea plenaria della Consulta degli Studenti

REGGIO. Le proposte del gruppo Fds nell'assemblea plenaria della Consulta degli Studenti
 

rep

Si è svolta, martedì 17 Marzo presso l’Istituto Severi-Guerrisi, l’assemblea plenaria della Consulta provinciale degli Studenti di Reggio Calabria.A partecipare all’assemblea plenaria sono stati solo alcuni rappresentanti (circa 20 rappresentanti su un totale di 90 rappresentanti aventi diritto), tra i presenti vi erano il Presidente dell’assemblea Ippolito Mazzitelli, e la professore coordinatrice dei lavori, prof.ssa Siclari. “Dopo l’elezione del presidente Mazzitelli e della sua giunta-  afferma Carlo Rositani (il candidato presidente sconfitto, sostenuto dalla Federazione degli Studenti)- è da circa 5 mesi che la Consulta provinciale degli studenti non si riunisce, ritengo che sia un messaggio crudele e drammatico quello che ad oggi trasmettiamo a tutti gli studenti della nostra provincia, è proprio dalla scuola che si devono portare avanti i principi di democrazia e di partecipazione, ma ad oggi per logiche a noi sconosciute, non è stato così.”Il candidato della Federazione degli Studenti, non si ferma a delle semplici dichiarazioni, ma insieme alla sua associazione studentesca e a 12 rappresentanti della consulta studentesca, presenta un documento dal titolo “Costruiamo una comunità studentesca con un linguaggio ed un identità propria” , documento che presenta nell’introduzione la volontà di voler collaborare con l’attuale maggioranza dell’assemblea su alcune questioni nel solo interesse della comunità studentesca che si ha l’onere e l’onore di rappresentare, al tempo stesso però i membri di FdS criticano duramente la mancanza assoluta di una dialettica interna, una gestione poco chiara e per certi versi opaca delle attività che dovrebbe svolgere la CPS, ed un blocco dei lavori- derivante dal poco interesse nel riunire l’organo di massima rappresentanza studentesca- da parte della maggioranza in assemblea ed in particolare della professoressa coordinatrice dei lavori, prof.ssa Siclari.Tra le diverse questioni il documento si è focalizzato su 4 punti - afferma il coordinatore provinciale della Federazione degli Studenti Alex Tripodi - sui quali chiediamo l’impegno all’assemblea plenaria :-la costituzione di un forum in cui gli studenti possano studiare ed informarsi sul “DDL Buona Scuola”; -l’impegno a costituire un “tavolo permanente sull’edilizia scolastica” in cui siano presenti le rappresentanze studentesche e le istituzioni locali;-il dialogo con le istituzioni locali e regionali per risolvere i problemi che attanagliano gli studenti pendolari della nostra provincia;- l’impegno che nella prossima riunione della CPS venga inserito un ordine del giorno  in cui sia prevista “la programmazione delle attività della Consulta provinciale degli Studenti” ;Le 4 proposte - dei 12 firmati della Federazione degli Studenti- non sono state messe ai voti in quanto la prof.ssa Siclari ha dichiarato “illegittimo il numero dei presenti per votare tali proposte”, al tempo stesso però il presidente dell’assemblea Mazzitelli ha dato mandato ai 12 firmati di organizzare un iniziativa sui temi “dell’edilizia scolastica, dei trasporti e del mondo dei saperi” in cui possano essere coinvolte le istituzioni e gli esporti nei vari settori.I 12 Firmatari del documento attendono la ratifica delle 4 proposte nella prossima assemblea plenaria ed inoltre chiedono un passo in avanti sull’impegno preso con la FdS da parte del presidente dell’assemblea plenaria, ossia la costituzione di un “comitato dei garanti per la trasparenza e per il rispetto del regolamento della Consulta provinciale degli Studenti”.

     

UFFICIO STAMPA “FEDERAZIONE DEGLI STUDENTI”