Direttore: Aldo Varano    

Graziano (CdL) sulla tratta Cs- S.Giovanni in Fiore delle Ferrovie Calabro-Lucane

Graziano (CdL) sulla tratta Cs- S.Giovanni in Fiore delle Ferrovie Calabro-Lucane
 

rep

 “Occorre rilanciare il turismo montano attraverso la valorizzazione dell’affascinante tratta Cosenza-San Giovanni in Fiore delle Ferrovie Calabro-Lucane che è un gioiello d'ingegneria civile del ‘900 intrecciato ed inerpicato in un contesto paesaggistico unico in Europa”. E’ quanto auspica il consigliere regionale della Casa delle libertà Giuseppe Graziano, che chiede alla Giunta reginale di “favorire la rimessa in esercizio di questa importante via di comunicazione, la quale servirebbe a rilanciare le aspettative di sviluppo dell’intero territorio del Parco nazionale della Sila e del Gran Bosco d’Italia. Un’idea virtuosa e rispettosa dell’ambiente che insieme a tante altre dello stesso tenore, potrebbe significativamente creare ricchezza e posti di lavoro”. Graziano nel dirsi “sostenitore convinto delle iniziative del Comitato per la salvaguardia della Ferrovia silana che dallo 2 marzo ha avviato una campagna di sensibilizzazione, mobilitandosi per impedire che la tratta ferroviaria venga smantellata e che il patrimonio edilizio a supporto della stessa non venga dismesso, occupato abusivamente o ceduto in maniera selvaggia per scopi non coerenti con il primario interesse pubblico”, invita la Regione “a cogliere adeguatamente l’opportunità offerta dalla  vetrina internazionale dell’Expo 2015 per  promuovere  i nostri giacimenti ambientali e culturali alcuni dei quali di inestimabile valore”.