Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Il 23 Marzo "Società Libera" presenta il volume "Stato e criminalità- un rapporto non sempre dicotomico"

REGGIO. Il 23 Marzo "Società Libera" presenta il volume "Stato e criminalità- un rapporto non sempre dicotomico"
 

SOCIETA' LIBERA PRESENTA IL VOLUME STATO E CRIMINALITA'
Un rapporto non sempre dicotomico. Lunedì 23 marzo 2015, ore 17,30 Salone dei Lampadari Palazzo San Giorgio Reggio Calabria. Dopo l'introduzione di Vincenzo Olita, che di Società Libera è il direttore, ne discuteranno:
Luigi De Sena, già Vice Presidente della Commissione Antimafia;
Giuseppe Falcomatà, Sindaco della Città di Reggio Calabria;
Maria Carmela Lanzetta, già Ministro per gli affari regionali;
Marco Marchese, Consiglio Direttivo di Società Libera;
Angela Napoli, consulente della Commissione Antimafia;
Florindo Rubbettino, Editore del libro

Il volume raccoglie, tra gli altri, i saggi di Vincenzo Boccia, Antonio Calabrò, Luigi De Sena,  Maria Carmela Lanzetta, Marco Marchese, Angela Napoli, Vincenzo Olita, Giuseppe Quattrocchi, Franco Roberti, Ernesto U. Savona, Alberto Vannucci e Luigi Varratta. Si tratta di sedici saggi, come viene spiegato da Società Libera, sul ruolo che lo Stato dovrebbe assumere nel contrasto alla criminalità organizzata, saggi che non vogliono essere di denuncia né di constatazione dell'ovvio, né ripetitivi di luoghi comuni, ma far ragionare sul fenomeno mafioso, interrogare, avanzare dubbi, prospettare soluzioni, pungolare gli addetti ai lavori.Società Libera riunisce esponenti del mondo accademico ed imprenditoriale che hanno ritenuto di dar vita ad un'aggregazione capace di arricchire il dibattito culturale e contribuire così al processo di trasformazione della società italiana. Società Libera si propone infatti “come un’opportunità di collegamento per coloro che condividono sia la necessità di riflettere su cosa una società liberale richieda per essere sostanzialmente tale, sia l’opportunità di soffermarsi, oltre che sulle affermazioni, anche sulle difficoltà e gli insuccessi che la cultura liberale incontra nelle società occidentali e neo-industriali”. Società Libera si presenta come “un esempio di istituzione privata che si occupa di cultura politica senza essere parte politica”. Convegni, seminari, mostre, attività editoriali sono tra i programmi dell’Associazione e in quest'ambito si inserisce la presentazione del volume in programma lunedì 23 marzo.