Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. La Provincia impegnata per attenuare i rischi da dissesto idrogeologico

CATANZARO. La Provincia impegnata per attenuare i rischi da dissesto idrogeologico
 

Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, questa mattina ha incontrato a Palazzo di Vetro l’ingegnere Gallo, soggetto attuatore dell’Ufficio del commissario straordinario delegato per l’attuazione degli interventi per la Mitigazione del Rischio Idrogeologico nella Regione Calabria, la cui responsabilità è affidata al presidente della Regione, Mario Oliverio. L’ingegnere Gallo era accompagnato da dottor Franco Iacucci, capo della segreteria del presidente della Regione. Presente all’incontro, finalizzato a fare il punto sui 17 interventi progettuali relativi alla provincia di Catanzaro, il dirigente del settore competente, ingegnere Floriano Siniscalco.Lo stato dell’arte del complesso progettuale, per un importo di 19 milioni e 700 mila euro, ha permesso di prendere atto che due interventi sono già stati aggiudicati, e si procederà a breve alla stipula del contratto, mentre i restanti progetti sono stati definiti dagli uffici e quanto prima saranno cantierizzati. Il presidente della Provincia Bruno ha messo a disposizione le strutture tecniche e le competenze dell’Ente al fine di individuare un percorso di realizzazione delle opere con la massima collaborazione. L’amministrazione provinciale incoraggia, in particolare, la sinergia istituzionale soprattutto in considerazione del fatto che la presidenza dell’Ente ha considerato la tutela del territorio dal dissesto idrogeologico una priorità sin dall’insediamento, e che è sempre stata attenta alle opere per la messa in sicurezza del territorio, colpito dalle numerose alluvioni che si sono susseguite nel tempo.  Il presidente Bruno ha ricordato come le funzioni riguardanti le risorse idriche e la difesa del suolo sono state attribuite parte alle Province ma senza adeguata copertura economica. Nonostante le difficoltà economiche, la Provincia ha garantito la messa in sicurezza e la pulizia di canali e fiumi, individuati secondo principi esclusivamente tecnici, mantenendo costante il monitoraggio nei cantieri aperti, senza perdere di vista le emergenze nella consapevolezza dello stato preoccupante di degrado in cui versano i corsi d’acqua della provincia. L’amministrazione provinciale non perde di vista le priorità di intervento, per evitare che la situazione si aggravi ulteriormente con pesanti implicazioni per il territorio. L’ingegnere Gallo ha registrato l’ottimo stato di avanzamento dei lavori assegnati all’amministrazione provinciale, garantendone il costante monitoraggio. Nei prossimi giorni la struttura tecnica della Provincia di Catanzaro e l’ufficio del commissario straordinario delegato per la Mitigazione del Rischio Idrogeologico lavoreranno assieme ad un piano di attuazione degli interventi nel breve periodo.