Direttore: Aldo Varano    

Calabria. Fondi comunitari: incontro tra Dip. Agricoltura e Gal

Calabria. Fondi comunitari: incontro tra Dip. Agricoltura e Gal

Presso la sala riunioni del Dipartimento Agricoltura della Regione Calabria si è tenuto oggi un incontro tra il Dirigente Generale del Dipartimento Carmelo Salvino, l’Autorità di Gestione del PSR Alessandro Zanfino, i dirigenti Giovanni Aramini, Giacomo Giovinazzo e Stefano Morabito di Arcea, il Consigliere regionale Mauro D’Acri ed i rappresentanti dei Gal (Gruppi di Azione Locale) per fare il punto sullo stato di avanzamento e la capacità di spesa nella programmazione dei fondi comunitari 2007/2013 che sta per volgere al termine. Obiettivo dell’incontro: evitare che l’importante somma non ancora impegnata di circa 10 milioni di euro, dei quali 4.800.000 revocati al Gal Locride e circa 5 milioni provenienti da altri Gal sulle varie misure, venga restituita all’Unione Europea. Per velocizzare la spesa, ad esempio, il Dipartimento ha prospettato la possibilità di coinvolgere i Gal nell’importante vetrina di Expo Milano, con una serie di iniziative mirate a promuovere eccellenze e territori calabresi. “Il Dipartimento Agricoltura -ha affermato il DG Salvino- auspica la massima collaborazione con i Gal e si impegna affinchè, nei mesi che precedono la chiusura del Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013, le risorse a disposizione di questi gruppi vengano utilizzate al meglio e rapidamente. In tal senso ci impegniamo a trovare soluzioni rapide ed idonee per mettere in campo interventi che possano velocizzare al massimo le procedure di spesa, tenendo presente che non si possono spostare le risorse destinate al Leader su altri assi”. “Creeremo immediatamente un nucleo che si occupi esclusivamente dei Gal -ha affermato l’Autorità di Gestione del PSR, Zanfino- Vogliamo individuare un modello organizzativo che sia assolutamente efficiente per fronteggiare un rischio che la Calabria non può assolutamente permettersi e che è quello di perdere le risorse. Vogliamo puntare i riflettori sul mondo Leader e trovare soluzioni che possano far superare alcune problematiche e favorire, in particolare, la qualificazione della spesa. Vorremmo però giocare d’anticipo e partire, quindi, dalle esigenze dei territori, sollecitando i Gal a fare da intermediari tra il Dipartimento ed il mondo rurale calabrese, ed agire tutti insieme come sistema Regione Calabria nell’interesse comune”. I rappresentanti dei Gal, dal canto loro, hanno fornito suggerimenti, avanzato proposte e palesato alcune problematiche alle quali il Dipartimento Agricoltura si è impegnato a dare al più presto risposte rapide ed esaustive.