Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Al via la prima fase del progetto "On the Street"

CATANZARO. Al via la prima fase del progetto "On the Street"
 

Al via, la prima fase del progetto “On the Street”, per la riqualificazione, sociale e culturale di alcune della aree più problematiche della città di Catanzaro.Il progetto, finanziato dalla presidenza del consiglio dei ministri dipartimento della gioventù e del servizio civile, nell'ambito del bando "Giovani per il Sociale”, ha come obiettivi principali:- La promozione e la diffusione della cultura della legalità, tra i giovani, attraverso un intervento di educativa di strada in quattro quartieri nella città. - Un nuovo modello per la costruzione dell’identità del quartiere, valorizzandone sinergie e volontà collettive di cambiamento della qualità della vita.L’obiettivo del progetto On the Street è quello di portare all’interno di questi quartieri, l’esperienza del Centro Polivalente per i Giovani e del Caffè delle Arti, i quali utilizzeranno i format di laboratori già avviati nella sede di Via Fontana vecchia quali; musica, riciclo creativo, arti di strada e writing, oltre ai laboratori pedagogici di educazione al pensiero critico, alla non violenza ed alla cooperazione.Dopo una prima fase di formazione, degli animatori di strada e dello staff, costituito dalla Cooperativa Eureka, dal Centro Calabrese di Solidarietà e dalla Cooperativa “EdizioneStraordinaria”, il progetto entra direttamente nella sua fase esecutiva, grazie ad una serie d’incontri preliminari, all’interno delle quattro aree interessate: i quartieri di Mater Domini, Pistoia, Aranceto e Lido.Si tratta di una fase di sopralluogo e osservazione, dal 30 marzo al 18 aprile, con lo scopo di individuare, attraverso le esperienze dei giovani abitanti dei quartieri, i luoghi d’incontro e gli spazi di condivisione da essi frequentati; i servizi presenti sul territorio; i punti di forza e i punti di debolezza dei quartieri in cui essi vivono. Grazie a questa prima osservazione sul campo, sarà possibile avviare la programmazione di tutte le attività ludiche, sociali, artistiche e ricreative, promosse in questo progetto. Una fase in cui il programma e gli obiettivi verranno decisi assieme ai ragazzi, cui il progetto è rivolto, in modo da porre da subito le basi di una sana condivisione di pensieri, idee, opinioni , sfoghi e proposte per decidere insieme se e “su quale strada” viaggiare.