Direttore: Aldo Varano    

ARDORE (RC). Investito da treno, gli amputano gamba

ARDORE (RC). Investito da treno, gli amputano gamba
Un uomo di 45 anni è stato investito da un treno in Calabria e, per le ferite riportate, gli è stata amputata una gamba. È successo ad Ardore, nella Locride. L'uomo stava camminando lungo i binari vicino alla stazione di Ardore quando, per cause in corso di accertamento, è stato travolto da un treno regionale proveniente da Reggio Calabria e diretto a Roccella Ionica. Per i carabinieri, che hanno avviato le indagini, non si tratterebbe di un tentativo di suicidio.
Il quarantacinquenne, dopo l'impatto, e' stato soccorso da servizio di emergenza 118 e trasportato nell'ospedale di Locri dove i medici, vista la gravita' della ferita, hanno deciso di amputargli l'arto. L'uomo, che e' originario di Ardore ma vive fuori dalla Calabria e torna per trascorrere lunghi periodo in paese, ha riportato anche altre ferite in altre parti del corpo. Non e' chiaro perche' avesse deciso di recarsi sulla linea ferrata anche se pare si trovasse in stato confusionale. Le indagini della Compagnia dei carabinieri di Locri sono in corso per fare piena luce sull'accaduto. Nel momento in cui e' avvenuto l'incidente la stazione di Ardore era deserta.