Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. La Cisl FP chiede attivazione di un tavolo tecnico con il Comune

REGGIO. La Cisl FP chiede attivazione di un tavolo tecnico con il Comune
 

Nel corso di un incontro interlocutorio che i sindacati della FP CGIL, CISL FP, UIL FPL ed altre sigle autonome, unitamente alla RSU del Comune, hanno avuto all’inizio del mese a Palazzo San Giorgio con il nuovo Segretario Comunale, Giovanna Acquaviva – dichiara il Segretario Generale della CISL FP di Reggio Calabria, Luciana Giordano – l’Amministrazione Comunale si era impegnata ad organizzare, il più presto possibile, un tavolo tecnico per affrontare e discutere alcune questioni che riguardano le modalità di applicazione del cd “Decreto salva Roma” all’ormai nota vicenda della vertenza PEO, la gestione ed utilizzo del fondo destinato alla contrattazione integrativa, il perfezionamento dei CCDI (Contratto collettivo decentrato integrativo) oltre alla sopraggiunta quanto spinosa questione che riguarda ben 107 lavoratori LSU-LPU a cui l’Amministrazione Comunale, dopo aver predisposto un contratto di lavoro, regolarmente firmato dai predetti lavoratori, a distanza di un mese ne ha riformulato uno nuovo riducendo il periodo di assunzione a tempo determinato e creando una legittima e comprensibile preoccupazione sulla continuità del loro futuro lavorativo. A tutto ciò si aggiunga la sopravvenuta esigenza di avviare un confronto sulla bozza della nuova macrostruttura, sull’ utilizzo di sovraordinati con funzioni dirigenziali. e sulla ventilata ipotesi di procedere ad una rotazione dei dirigenti.La mancanza di risposte da parte dell’Amministrazione Comunale sul tavolo tecnico per discutere i numerosi problemi posti sul tappeto - continua Luciana Giordano - ci ha posto, come sindacato, nella condizione di esternare il nostro fermo, deciso e preoccupato disappunto, considerato che i problemi da trattare necessitano di una immediata, attenta e propositiva discussione e valutazione. Il nostro auspicio - dice ancora Giordano - è quello di vedere l’Amministrazione Comunale più incisiva nella risoluzione delle questioni complessive che riguardano i dipendenti comunali, poiché il silenzio, fino ad oggi registrato, oltre a determinare nei medesimi dipendenti reazioni di inutili quanto dannosi conflitti non fa altro che posticipare ed aggravare i problemi. Poiché le molteplici sollecitazioni inviate all’Amministrazione Comunale per convocare oltre al tavolo tecnico anche un incontro con la CISL FP non hanno avuto alcun effetto, è nostro desiderio dimostrare, ancora una volta, -prosegue Giordano - che il nostro agire è orientato ad affermare percorsi sindacali operativi e virtuosi. Pertanto, conclude la Segretaria della Funzione Pubblica della Cisl reggina, invito l’Amministrazione Comunale a convocare al più presto il tavolo tecnico, così come concordato con tutte le Organizzazioni Sindacali e la RSU, onde evitare che  l’auspicato percorso di condivisione e composizione costruttiva della varie problematiche possa risultare compromesso fin dall’inizio.